Lunedì 11 Giugno 2018 - 14:15

Vince Vaughn ci ricasca: arrestato per guida in stato di ebbrezza

Nel 2001 era finito dietro le sbarre per una rissa da bar nella quale era stato accoltellato il collega Steve Buscemi

GOlden Globe 2017

C'è ricascato, Vince Vaughn. L'attore americano, che nel 2001 era finito dietro le sbarre per una rissa da bar (a Wilmington, in North Carolina) nella quale era stato accoltellato il collega Steve Buscemi (le accuse furono successivamente archiviate), questa volta è stato arrestato dalla polizia per guida in stato di ebbrezza. Lo riferisce il Los Angeles Times sostenendo che Vaughn ha fatto anche resistenza dopo che era stato fermato a un posto di blocco a Manhattan Beach, in California, sabato sera. Con lui - dice il sergente Matt Sabosky - c'era un altro passeggero, una donna di cui non si conoscono al momento le generalità. Il sito TMZ, primo a lanciare la notizia, sostiene che entrambi abbiano pagato la cauzione e siano stati rilasciati.

Quarantotto anni, figlio di un agente di cambio e di un rappresentante, con origini italiane, libanesi, irlandesi e inglesi, Vaughn è diventato famoso per la partecipazione a 'Psycho', con Anthony Hopkins, e per il ruolo ricoperto in 'The Cell'. Negli ultimi tempi si è dedicato alle commedie, come 'Dodgeball' e 'Wedding Crasher'. La sua ultima interpretazione è stata in 'Brawl in Cell Block 99', presentato al Festival di Venezia. Il salto nel fantastico mondo hollywoodiano è avvenuto intorno al 2005, con l'ingresso nel ricco cast di 'Be Cool', un 'passaggio' che gli ha consentito di venire amato dal pubblico statunitense che lo considera il nuovo Walter Matthau.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Film festival di Roma - Red carpet del film "A Few Best Men"

Olivia Newton-John rivela di avere di nuovo il cancro: "Lo sconfiggerò"

Terza battaglia contro i tumori per l'attrice: "Mio marito è sempre lì al mio fianco per sostenermi, ce la farò"

Venezia 75, Italia a bocca asciutta: Leone d'oro a 'Roma', l'amarcord di Cuarón

Willem Defoe e Olivia Colman miglior attore e attrice, il premio per la miglior sceneggiatura va ai fratelli Coen

ITALY-CINEMA-VENICE-FILM-FESTIVAL-MOSTRA

Venezia 75, Andò firma una storia d'arte e mafia con Micaela Ramazzotti

Il regista sceglie la formula del metafilm per parlare del cinema e della sua capacità di indagare il reale

A New York, curvo sul suo bastone, un Burt Reynolds quasi irriconoscibile

Morto Burt Reynolds: l'attore nominato agli Oscar aveva 82 anni

Aveva interpretato il regista porno Jack Horner in 'Boogie Nights - L'altra Hollywood' (1997) di Paul Thomas Anderson