Martedì 19 Dicembre 2017 - 14:15

Veneto Banca, maxi sequestro da 59 milioni di euro

Coinvolte sette persone in operazioni di "portage" su pacchetti obbligazionari e azionari

FILE PHOTO: The logo of Veneto Banca bank is seen in Venice

I finanzieri del Nucleo Speciale di polizia valutaria hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per un valore complessivo di oltre 59 milioni di euro emesso, su richiesta della procura della Repubblica di Roma, dal gip del Tribunale alla sede nei confronti di cinque persone indagate nell'ambito dell'inchiesta su Veneto Banca.

Il procedimento, che pende in fase di udienza preliminare, aveva già visto l'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell'ex ad dell'istituto, Vincenzo Consoli, con sequestro di beni per vari milioni di euro nei confronti suoi e della moglie Maria Rita Savastano. Il provvedimento in corso di esecuzione riguarda invece altri soggetti ed è riferito a due delle imputazioni di ostacolo all'attività di vigilanza contestate dalla Procura nella richiesta di rinvio a giudizio.

Nel primo caso, l'accusa di ostacolo è contestata con riferimento alla realizzazione di un'operazione di cosiddetto 'portage' da parte di quattro persone che, d'intesa con il Consoli, avevano acquisito pacchetti obbligazionari del valore di 7,5 mln di euro cadauno(obbligazioni facenti parte di un prestito obbligazionario emesso dalla stessa Veneto Banca), a fronte della quale l'istituto aveva assunto l'impegno di un riacquisto di lì a breve.

La seconda ipotesi si riferisce a una operazione cosiddetta 'baciata' ideata e realizzata da un manager dell'Istituto con l'accordo dello stesso Consoli, in virtù della quale tre soggetti estranei, non attinti dal provvedimento, si erano impegnati ad acquisire consistenti pacchetti di azioni Veneto Banca ricevendo dall'istituto, quale contropartita, l'impegno a riconoscere un tasso di interesse del 3% (clausola notoriamente inusuale per i titoli azionari) per poi procedere al riacquisto delle stesse azioni tramite soggetti terzi. Oggetto del sequestro sono le disponibilità liquide delle persone coinvolte, ancora in corso di quantificazione, numerosi immobili (undici fabbricati e vari terreni) ed autovetture di lusso.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Forum Ambrosetti a Cernobbio

Tria: "Più crescita dalla manovra, inutile deficit se sale lo spread"

La parola d'ordine è 'gradualità': "Sarà equilibrata, non si può fare tutto subito"

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Manovra, Tria: "Ci sono margini per far partire insieme le tre riforme"

Flat Tax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero: "tutto verrà fatto, ma con gradualità"

Alibaba si unisce alla lotta per proteggere l'ambiente africano

Alibaba, Jack Ma lascia: "Farò il filantropo, inizia una nuova era"

Il fondatore del colosso e 19esimo uomo più ricco del mondo cambia vita

Musk durante l'intervista con il comico Joe Rogan

Tesla, lasciano due manager e il titolo crolla. Musk fuma erba in video

Terremoto in Borsa per la società, con perdite che hanno raggiunto il 10%