Martedì 12 Giugno 2018 - 16:45

Vaso cinese all'asta per 16,2 milioni, l'opera giaceva in una soffitta

Gli esperti di Sotheby's: "E' come se avessimo appena scoperto un Caravaggio"

Un vaso cinese del XVIII secolo, che giaceva dimenticato da decenni in una scatola di scarpe in una soffista francese, è stato battuto all'asta da Sotheby's, a Parigi, per 16,2 milioni di euro, un prezzo superiore di oltre 30 volte alla stima iniziale. Gli esperti della casa d'aste hanno affermato che il pregiato manufatto di porcellana sarebbe stato fabbricato per l'imperatore della dinastia Qing Qianlong e hanno fissato una base d'asta di ben 500mila euro.

"Questa è una grande opera d'arte, è come se avessimo appena scoperto un Caravaggio", ha detto ai giornalisti Olivier Valmier, l'esperto di arti asiatiche della casa d'aste, prima della vendita. Il vaso, che era in perfette condizioni, "è l'unico esemplare conosciuto al mondo che rechi tali dettagli", ha aggiunto. Le rarissime porcellane del periodo Qianlong sono state vendute di recente a prezzi astronomici. Una ciotola, ad esempio, è stata venduta lo scorso aprile da Sotheby's a Hong Kong per 30,4 milioni di dollari.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

ITALY-MIGRATION

Nave Diciotti, con 177 migranti, bloccata da Salvini a Lampedusa

L'unità è intervenuta in acque Sar maltesi per prendere a bordo le persone. La Valletta non li vuole e l'Italia nemmeno. Attacchi sui social

KOFI ANNAN

È morto Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu e premio Nobel per la Pace

È stato il primo africano nero a ricoprire quel ruolo, dal 1997 al 2006. Aveva 80 anni

Spagna, un anno fa attacco a Barcellona: la città ricorda le vittime

Barcellona commemora attacco Rambla divisa su questione Catalogna

In un doppio attentato tra il centro città e Cambris persero la vita 16 persone, tra cui due italiani

India, allagamenti per forti piogge

India, alluvioni in Kerala: 324 morti, oltre 220mila sfollati

Situazione drammatica dopo dieci giorni di piogge incessanti. In tutto lo Stato le vittime sono oltre 800