Mercoledì 20 Dicembre 2017 - 21:45

Tragedia alle porte di Roma. Bimbo cade dalla finestra e muore

E' successo a Spinaceto (periferia sud della capitale). Era solo in casa col padre. Si è arrampicato su un termosifone forse attratto da decorazioni natalizie

Un bambino di cinque anni muore cadendo da un balcone a Spinaceto

Tragedia a Spinaceto, periferia di Roma. Un bambino di 5 anni è morto precipitando dal quinto piano del suo palazzo. Secondo una prima ricostruzione il piccolo, salito sul termosifone, si sarebbe sporto troppo dalla finestra del salone che dà sulla strada per poi cadere dalla finestra dell'abitazione in via Padre Romulaldo Cormato. Inutili i tentativi di rianimarlo.

Un bambino di cinque anni muore cadendo da un balcone a Spinaceto

In casa il bimbo era solo con il padre, sua mamma era andata a prendere l'altra figlia a scuola. Sembra che il piccolo sia stato attratto da una decorazione natalizia che vedeva attraverso la finestra. Forse un Babbo Natale illuminato (nella foto). Per questo si sarebbe arrampicato. I carabinieri della compagnia di Pomezia e della stazione di Tor de' Cenci, dopo aver raccolto le prime testimonianze del caso e ascoltato parenti e residenti, hanno iniziato le indagini coaudivate dal Nucleo Investigativo di Frascati. La Procura di Roma, da prassi, ha aperto un fascicolo. L'autopsia sarà effettuata all'ospedale di Tor Vergata.

Un bambino di cinque anni muore cadendo da un balcone a Spinaceto.
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milano, aggressione fra condomini del palazzo di Piazza Insubria 3

Roma, trovato corpo su via Braccianense: è giovane scomparso

Il corpo è stato trovato in un dirupo poco distante da una motocicletta in tutto simile a quella usata dal giovane

Roma, Metro C: rischio processo per 25 persone, c'è anche Alemanno

Chiusa l'inchiesta. Tra gli indagati, anche l'ex sindaco della capitale. I pm contestano episodi di corruzione nel periodo tra 2010 e 2015

Roma, Papa Francesco in visita all'ospedale Bambino Gesù

Giallo a Roma, bimba nomade ferita alla schiena: si indaga

Era in braccio a sua madre, in via Palmiro Togliatti, quando ha iniziato a piangere. La donna si è accorta del sangue e l'ha portata in ospedale

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

Mafia, blitz Casamonica: al via gli interrogatori di garanzia per arrestati

Tra i primi a comparire davanti al gip, avvalendosi della facoltà di non rispondere, è stato Domenico Strangio, ritenuto dagli inquirenti l'esponente dell'omonima cosca della Locride, che riforniva il clan di cocaina