Martedì 10 Luglio 2018 - 07:30

Anche il coach fuori dalla grotta: tutti salvi i "cinghialotti" thailandesi

I dodici ragazzi e il loro allenatore sono finalmente liberi: finito l'incubo di Tham Luang

Thailandia, continuano le operazioni di recupero nella grotta

La Thailandia (e il mondo) tirano finalmente un sospiro di sollievo: anche l'allenatore della squadra dei Wild Boars è stato recuperato dalla grotta di Tham Luang. Straordinario il risultato della terza fase di salvataggio: nel giro di circa otto ore i soccorritori sono riusciti a recuperare i quattro ragazzi ancora intrappolati nella caverna e il loro mister, che aveva scelto di uscire da quell'incubo per ultimo.

Tutti gli adolescenti, di età compresa tra gli 12 e i 16 anni, e il loro coach venticinquenne, rimasti intrappolati dal 23 giugno (17 giorni) nella caverna, sono liberi. "Abbiamo intenzione di farli uscire tutti oggi", aveva detto il responsabile dell'intervento Narongsak Osottanakorn. L'obiettivo è stato raggiunto: la squadra di sub impegnata nel salvataggio -  la stessa che domenica ha recuperato i primi quattro ragazzini - ha accompagnato fuori dalle grotte l'allenatore Ekkapol Chantawong.

I ragazzi tratti in salvo tra domenica e lunedì, otto in tutto, "sono in uno stato mentale buono - ha detto dall'ospedale di Chiang Rai Jesada Chokedamrongsuk, segretaria permanente del ministero della Salute pubblica - Nessuno di loro ha la febbre". Jesada ha aggiunto che il gruppo è stato sottoposto a radiografie e esami del sangue, aggiungendo che due presentavano sintomi sospetti di polmonite, ma hanno ricevuto antibiotici e "stanno bene". Inoltre, ha riferito che il gruppo può mangiare, muoversi e parlare. "Dovranno rimanere in ospedale per una settimana per aspettare i loro risultati e vedere se qualcosa cambia", ha concluso Jesada.

Thongchai Lertwilairattanapong, ispettore generale del ministero della Sanità pubblica, ha spiegato che i primi quattro ragazzi usciti domenica stanno mangiando: "Chiedono anche del cioccolato". I ragazzi rimangono in quarantena, ma alcuni genitori sono riusciti a vedere i loro bambini attraverso il vetro.

La Thailandia si è mobilitata per salvare la squadra "Wild Boars" ('i cinghialotti', così vengono chiamati) rimasta intrappolata a Tham Luang più di due settimane fa a causa delle pesanti piogge che hanno allagato e bloccato le vie di uscita.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Enzo Moavero Milanesi in visita al Cairo

Libia, assaltata sede Noc a Tripoli. Moavero a Bengasi vede Haftar

Due morti nell'attentato. Il ministro degli esteri italiano in visita dal generale

Elezioni generali in Svezia

Svezia, arginata l'estrema destra sovranista. Ma dalle urne esce un pareggio

Centrosinistra e centrodestra sono praticamente alla pari. Il premier Lofven apre. Risposta tranchant dei Moderati. Esultano gli xenofobi

FILES-US-ENTERTAINMENT-MEDIA-TELEVISION-HARASSMENT

Molestie, accuse contro il numero uno della CBS: si dimette Moonves

La rete televisiva donerà 20 milioni di dollari per il movimento #MeToo

Elezioni generali in Svezia

Elezioni Svezia, in equilibrio centrosinistra e centrodestra. Estrema destra al 17,6%

I dati al 99,5% dello scrutinio. I socialdemocratici al 28,4%. Tengono i Moderati. Tensione ai seggi