salvini

Pagina 1 di 80
Domenica, Giugno 17, 2018 - 16:15

Salvini: "700 giornalisti a Valencia? Se si beccano un migrante a testa siamo a posto"

"Settecento giornalisti a Valencia per i migranti? Se se ne beccano uno a testa siamo a posto". Così il ministro dell'Interno Salvini risponde con una battuta alle domande dei cronisti a margine dell'incontro con i cittadini di Seregno (MB), dove ha presentato il candidato sindaco della Lega, Ilaria Cerqua. "Tutti danno per scontato che l'Italia si faccia carico di tutto e di tutti", ha concluso il ministro.

Domenica, Giugno 17, 2018 - 14:30

Salvini: "È finita la pacchia per i trafficanti di esseri umani"

L'emergenza migranti sempre al centro delle dichiarazioni di Matteo Salvini. "Stiamo facendo quello che abbiamo promesso prima delle elezioni: stiamo proteggendo i confini nazionali. Lo facciamo educatamente, garbatamente, tranquillamente. È finita la pacchia per i trafficanti di esseri umani che hanno preso l'Italia per un campo profughi", le parole del leader della Lega e ministro degli Interni che era in comizio elettorale a Seregno, in provincia di Monza-Brianza.

Domenica, Giugno 17, 2018 - 13:15

Salvini: "In Europa è finito il tempo del Sì padrone"

"Fino a poco tempo fa i nostri ministri andavano in Europa col cappello in mano. Ci rispondevano 'Paga, taci e accogli'. Con la Lega è finito il tempo del 'sì padrone"' Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini dal palco di Seregno con la figlia Mirta per sostenere il candidato sindaco del Carroccio Ilaria Cerqua. "Visto che paghiamo accogliamo solo chi merita di essere accolto" ha concluso Salvini.

Domenica, Giugno 17, 2018 - 13:15

Migranti, Salvini: "La Spagna ne accolga altri 66mila"

"Ringrazio il governo spagnolo che sta accogliendo i presunti profughi che stanno arrivando a Valencia. Se la Spagna vuole accoglierne altri 66mila 629 per noi va benissimo, non ci offendiamo". Dal palco di Seregno (MB), dove presenta il candidato sindaco della Lega Ilaria Cerqua, il ministro dell'Interno Matteo Salvini torna sulla vicenda Aquarius e sul tema dell'accoglienza e si rivolge al governo spagnolo. Poi ultima stoccata agli altri paesi europei: "Se si facessero avanti anche portoghesi, francesi e maltesi noi saremmo le persone più felici del mondo".

Domenica, Giugno 17, 2018 - 10:45

Salvini: "Non facciamo più gli zerbini"

Non solo l'immigrazione. Anche l'arrivo di prodotti "contraffatti" sul mercato italiano nel mirino di Matteo Salvini. "La verità è che abbiamo finito di fare gli zerbini", dice in un'intervista il ministro dell'Interno che lancia un'altra sfida: "Dopo le navi Ong, potremmo fermare anche quelle che arrivano cariche di riso cambogiano". Di migranti parla anche ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi. Per il capo della Farnesina servono centri europei di assistenza per i migranti nei Paesi di origine e di transito, per limitare il traffico di esseri umani. È questa una delle proposte che il governo italiano presenterà al vertice Ue a fine giugno

Domenica, Giugno 17, 2018 - 07:30

Migranti, stretta di Salvini e Toninelli sulle Ong

Stretta di Salvini e Toninelli sulle Ong. E' braccio di ferro tra il ministro dell'Interno e le due navi con bandiera olandese impegnate nel recupero di migranti al largo della Libia. "L'Italia non vuole più essere complice del business dell'immigrazione clandestina, dovranno cercarsi altri porti", attacca Salvini. Si allinea alla sua posizione Danilo Toninelli: "L'Olanda faccia rientrare le navi, violano il codice di condotta e non hanno personale adeguato", dichiara il ministro dei Trasporti. Non tarda ad arrivare la replica di Amsterdam: "Non si tratta di Ong olandesi". "Vogliono farci sparire", denunciano le organizzazioni non governative. Atteso per oggi l'arrivo della nave Aquarius a Valencia

Sabato, Giugno 16, 2018 - 18:15

Migranti: due navi in arrivo, Salvini chiude i porti

Matteo Salvini sui migranti va avanti con la linea dura. Oggi il ministro degli Interni ha bloccato il viaggio verso le coste italiane di altre due navi Ong cariche di migranti: si tratta di due imbarcazioni battenti bandiera olandese Lifeline e Seefuchs. Salvini, su Facebook, ha spiegato che sono arrivate di fronte alle coste libiche e che "dovranno cercarsi altri porti dove dirigersi". "I fascisti ci fanno propaganda", replica la Ong tedesca Mission Lifeline e il vicepremier insiste: "La pacchia è strafinita". Aquarius prosegue, intanto, la sua rotta verso la Spagna: dovrebbe approdare a Valencia domani mattina. La Francia accoglierà una parte dei profughi

Sabato, Giugno 16, 2018 - 12:00

Migranti, Salvini: "Altre due navi ong non sbarcheranno in Italia"

Matteo Salvini stoppa il viaggio verso l'Italia di altre due navi ong cariche di migranti. Lo fa sapere da Facebook lo stesso ministro degli Interni che prosegue la politica dei porti chiusi. Dopo Aquarius che è diretta a Valencia questa volta tocca a due imbarcazioni battenti bandiera olandese (Lifeline e Seefuchs). Salvini ha spiegato che le due navi sono arrivate di fronte alle coste libiche e che "dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi". "Sappiano questi signori che l'Italia non vuole più essere complice del business dell'immigrazione clandestina". Lifeline in è intervenuta la scorsa notte in soccorso di 118 persone a bordo di un gommone in difficoltà al largo delle coste libiche

Sabato, Giugno 16, 2018 - 08:00

Salvini: "Chi ci attacca? Una squadra di calcetto di sfigati: Saviano, Corona, Balotelli"

Matteo Salvini ha fatto tappa a Ivrea per sostenere il candidato sindaco Stefano Sertoli in vista del ballottaggio di domenica 24 giugno. "Possono insultarci e minacciarci ma non avremo mai paura", ha affermato venerdì sera dal palco il ministro dell'Interno e leader della Lega. "Chi ci attacca - continua poi Salvini - sembra una squadra di calcetto di sfigati: Saviano, Fabrizio Corona, Mario Balotelli, Massimo D'Alema, Matteo Renzi.."

Venerdì, Giugno 15, 2018 - 21:00

Salvini: "Pronti a bloccare barconi con cibo avvelenato"

Nuovo duro affondo del ministro dell'Interno Salvini contro i migranti: 'Sono pronto a fermare anche un barcone che arriva nei nostri porti con il cibo avvelenato', ha sottolineanto a Torino. Intanto il vertice che si è svolto all'Eliseo tra il premier Conte e il presidente francese Macron rinsalda i rapporti tra Italia e Francia dopo la tensione diplomatica tra i due Paesi innescata dal caso della nave Aquarius. Il presidente del consiglio italiano e il numero uno francese ribadiscono la necessità di lavorare insieme per far fronte all'emergenza immigrazione

Pagine