Russia

Pagina 3 di 141
Lunedì, Aprile 2, 2018 - 17:45

Russia, spia avvelenata nell'interesse di Londra

"Poteva essere nell'interesse del governo britannico" l'avvelenamento della ex spia russa Sergey Skripal e della figlia Yulia, avvenuto nel Regno Unito il 4 marzo scorso con un agente nervino. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov che poi ha aggiunto. "Londra si è trovata in una posizione scomoda essendo incapace di rispettare le promesse fatte agli elettori sulle condizioni della Brexit". Lavrov ha anche sostenuto che i Paesi occidentali stanno conducendo «un gioco da bambini» e che l’escalation di tensione non è imputabile alla Russia.

Domenica, Aprile 1, 2018 - 19:00

Ghouta, intesa con la Russia per evacuare i ribelli

In Siria è stato raggiunto "un accordo finale", appoggiato dalla Russia, per evacuare i ribelli del gruppo Jaich al-Islam che controllano la città di Douma, ultima roccaforte dei ribelli nella Ghouta orientale. Lo ha annunciato l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Fonti diplomatiche hanno riferito che l'intesa prevede che i ribelli lascino l'artiglieria pesante prima di abbandonare la città.

Lunedì, Marzo 26, 2018 - 19:00

Russia, le immagini dal drone dell'incendio al centro commerciale

Sono 64 le vittime del rogo divampato in un centro commerciale a Kemerovo, in Siberia: 41 sono bambini. Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero divampate in un cinema e hanno distrutto più di mille metri quadrati della struttura.

Venerdì, Marzo 23, 2018 - 12:00

Spia avvelenata, richiamato ambasciatore Ue a Mosca

Si fa sempre più tesa la situazione tra Unione europea e Russa per la vicenda dell'avvelenamento dell'ex spia russa Sergei Skripal in Gran Bretagna. I leader dell'Unione europea attribuiscono la responsabilità a Mosca e hanno deciso di richiamare per consultazioni l'ambasciatore dell'Unione in Russia. "I capi di Stato e di governo concordano col governo britannico che la Russia sia responsabile per l'attacco", ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. Cinque Paesi europei sono pronti a espellere i diplomatici russi.

Domenica, Marzo 18, 2018 - 11:45

Elezioni in Russia, il Patriarca ortodosso Kirill va a votare

Fiori e fotografi ad attenderlo nel seggio di Odintsovo

Domenica, Marzo 18, 2018 - 11:00

Russia, urne aperte per le presidenziali

Si vota oggi in Russia per le presidenziali. Sono otto i candidati, ma tutti i sondaggi danno per scontata la rielezione di Vladimir Putin che si prepara al quarto mandato di altri sei anni. Se nessun candidato dovesse raggiungere la maggioranza assoluta, si andrà al secondo turno l'otto aprile. Le elezioni arrivano in un momento critico per la Russia, in aperta crisi diplomatica con la Gran Bretagna per la vicenda dell'avvelenamento dell'ex spia Sergej Skripal

Domenica, Marzo 18, 2018 - 07:45

Seggi aperti in Russia per le elezioni presidenziali

Seggi aperti in Russia dove si vota per le presidenziali. Sono otto i candidati, ma tutti i sondaggi danno per scontata la rielezione di Vladimir Putin che si prepara al quarto mandato di altri sei anni. Se nessun candidato dovesse raggiungere la maggioranza assoluta, si andrà al secondo turno l'otto aprile

Domenica, Marzo 11, 2018 - 13:30

Russia, testato con successo il missile ipersonico "Kinzhal"

La Russia ha testato con successo il lancio del missile ipersonico Kinzhal. Lo ha comunicato il ministero della Difesa russo. Il missile ad alta precisione, che ha una gittata di oltre duemila chilometri, è stato lanciato dall'equipaggio di un cacciabombardiere da combattimento MiG-31 e ha colpito un bersaglio in un poligono militare.

Lunedì, Febbraio 12, 2018 - 09:45

Aereo precipitato in Russia, nessun superstite

Il ministro dei Trasporti russo ha confermato che non ci sono sopravvissuti nell’incidente aereo avvenuto domenica alle porte di Mosca. A bordo c’erano 71 persone. Il velivolo era diretto a Orsk, negli Urali. La scatola nera è già stata ritrovata dai soccorritori e sarà esaminata presto. Le cause sono ancora tutte da chiarire. "L'equipaggio non ha segnalato nessun guasto tecnico al momento del decollo", ha sottolineato la portavoce del comitato investigativo russo Svetlana Petrenko. Il presidente Vladimir Putin ha annunciato l'apertura di una commissione speciale per le indagini

Venerdì, Gennaio 19, 2018 - 10:30

Russia, bagno notturno nell'acqua gelata per lavare via i peccati

Un tuffo nell'acqua gelata per lavare via i peccati. In Russia si sono ripetuti i riti cristiano ortodossi dell'Epifania per commemorare il battesimo di Gesù Cristo nel fiume Giordano. Tantissimi (impavidi) fedeli si sono messi in coda, nel gelo della notte russa, per fare il bagno dell'acqua ghiacciata. Anche il presidente Vladimir Putin non si è sottratto a questa antica tradizione. In questo periodo dell'anno le temperature in Russia scendono, e di molto, al di sotto dello zero: in alcune zone nell'estremo nord del paese, dove si arriva anche a meno 50 gradi, le autorità hanno vietato questo tipo di celebrazione per evitare incidenti o malori tra la popolazione.

Pagine