Fca

Pagina 1 di 60
Venerdì, Luglio 27, 2018 - 12:15

Fca non era informata dello stato di salute di Marchionne

La famiglia di Sergio Marchionne ha parlato per la prima volta dalla morte del manager italo-canadese, avvenuta in una clinica di Zurigo mercoledì scorso, confermando che Fca non era stata informata delle condizioni di salute dell’ex ad. Una precisazione arrivata dopo che la clinica di Zurigo in cui Marchionne si è spento ha fatto sapere che il manager era in cura da loro da oltre un anno. Situazione questa di cui non era a conoscenza Fca che, in una nota diffusa ieri, ha sottolineato di aver ricevuto le prime notizie a riguardo solo venerdì 20 luglio. Non ci saranno funerali pubblici, mentre sono previste due iniziative per ricordarlo a settembre, con modalità ancora da definire, a Torino e a Detroit.

Mercoledì, Luglio 25, 2018 - 12:30

Fca, Marchionne in cravatta: il raro accessorio per l'azzeramento del debito

Aveva promesso che sarebbe tornato ad indossarla al raggiungimento del suo obiettivo e Sergio Marchionne ha mantenuto la parola. In occasione dell'annuncio dell'azzeramento del debito di Fca il manager, morto a Zurigo a 66 anni, ha sfoggiato una cravatta. Lo ha fatto durante il Capital Market Day a Balocco (Vercelli), il primo giugno scorso, quando è stato mostrato il piano al 2022 della casa automobilistica. Marchionne si è aperto la zip dell'immancabile maglioncino blu citando Oscar Wilde: "Una cravatta ben annodata è il primo passo serio nella vita"

Mercoledì, Luglio 25, 2018 - 11:00

FCA, l'ad Manley presenta i conti trimestrali

Ufficializzato l'azzeramento del debito netto industriale di Fca, il traguardo anticipato da Sergio Marchionne e la conferma dei target dell'anno. Ma sarà soprattutto il primo test di mercato per il nuovo amministratore delegato Mike Manley che nel pomerriggio terrà la sua prima conference call con gli analisti finanziari sui conti del secondo trimestre 2018. Per quanto riguarda il settore auto, nella prima metà del 2018 le vendite del gruppo hanno subito un rallentamento: a giugno il calo è stato di oltre il 19% in Italia e del 2,6% in Europa

Martedì, Luglio 24, 2018 - 21:15

Fca, mercoledì conference call di Manley con analisti

Dopo aver incontrato i manager di Fca il neo ad Mike Manley si prepara alla Conference Call di domani con gli analisti finanziari. Saranno resi noti i conti del secondo trimestre 2018: atteso l'annuncio dell'azzeramento del debito industriale, come già anticipato da Sergio Marchionne. E alla vigilia della trimestrale il titolo ha chiuso la seconda seduta dopo il cambio al vertice in aumento del 2,39%. Positive anche Cnh (+3,67%) ed Exor (+1,90%), lieve rialzo per Ferrari che segna un +0,53% il cui titolo alla vigilia aveva subito di più il contraccolpo dell’uscita di scena del supermanager italo-canadese. Intanto sarebbero gravi ma stabili le condizioni dell'ex ad ricoverato in terapia intensiva a Zurigo.

Martedì, Luglio 24, 2018 - 11:15

Fca, domani la prima uscita pubblica del nuovo ad Mike Manley

Fiat Chrysler e Ferrari ripartono in positivo a Piazza Affari dopo le pesanti perdite di ieri. Domani l'amministratore delegato di Fca Mike Manley affronterà la sua prima uscita pubblica. Ci sarà infatti la presentazione della trimestrale del gruppo che dovrebbe sancire, tra le altre cose, il raggiungimento dell'obiettivo di azzeramento del debito industriale. Nell'immediato, Manley dovrà intanto occuparsi della sostituzione di Alfredo Altavilla, il responsabile per l'Europa del gruppo e uno dei manager che erano in corsa per la guida di Fca al posto di Sergio Marchionne

Lunedì, Luglio 23, 2018 - 19:45

Fca, si è dimesso il responsabile Europa Altavilla

Nuovo terremoto in Fca: si è dimesso Alfredo Altavilla, responsabile della attività europee del gruppo che era tra i candidati per la sucessione all'ormai ex ad Sergio Marchionne. Le sue deleghe vanno ad interim al nuovo ad Mike Manley, impegnato oggi al Lingotto di Torino nella prima riunione con i top manager delle varie società del gruppo. La notizia delle dimissioni non ha effetti positivi su Piazza Affari dove torna a scendere il titolo della casa automobilistica che cede il 3%. Intanto restano gravi le condizioni di salute del manager italo canadese ricoverato a Zurigo

Lunedì, Luglio 23, 2018 - 12:45

FCA, inizia il dopo Marchionne

Le borse reagiscono male all'addio di Sergio Marchionne a Fca. A Piazza Affari il titolo della casa automobilistica è in forte ribasso. Male tutti i titoli della galassia Agnelli, segno meno anche per Ferrari ed Exor. Oggi e domani prime riunioni con i top manager delle diverse società del gruppo per il nuovo amministratore delegato di Fca, Mike Manley mentre restano gravi le condizioni di salute del manager italo canadese ancora ricoverato a Zurigo dopo l'intervento chirurgico subito a fine giugno

Lunedì, Luglio 23, 2018 - 08:15

Fca, il nuovo ad Manley subito al lavoro

Oggi e domani prima riunione con i top manager delle diverse società del gruppo per il nuovo amministratore delegato di Fca, Mike Manley. Comincia così il dopo Marchionne: Intanto restano gravi le condizioni di salute del manager italo canadese ancora ricoverato a Zurigo dopo l'intervento chirurgico subito a fine giugno. In una lettera ai dipendenti il presidente di Fca, John Elkann, esprime la sua tristezza: "Saremo eternamente grati a Sergio per i risultati che è riuscito a raggiungere. E' stato il migliore"

Domenica, Luglio 22, 2018 - 19:00

Fca, la triste lettera di Elkann ai dipendenti

John Elkann indirizza una lettera ai dipendenti del gruppo Fca dopo la nomina dell'inglese Mike Manley, scelto come amministratore delegato in sostituzione di Marchionne. "Saremo eternamente grati a Sergio per i risultati che è riuscito a raggiungere e per aver reso possibile ciò che pareva impossibile. E' stato il migliore", scrive il presidente di Fca che poi si dice certo che i membri dell'azienda forniranno il massimo supporto a Manley. Peggiorano intanto le condizioni del manager italo-canadese ancora ricoverato a Zurigo dopo l'intervento chirurgico subito a fine giugno.

Sabato, Luglio 21, 2018 - 10:30

Fca, cda d'urgenza per il dopo Marchionne

Convocati d'urgenza i cda del gruppo Fca che avranno all'ordine del giorno la successione a Sergio Marchionne, tuttora in ospedale dopo un intervento chirurgico subìto a fine giugno. Secondo quanto scrive Automotive News Louis Camilleri, membro del board Ferrari, è il candidato scelto come amministratore delegato della casa di Maranello. Il presidente sarà John Elkann. Il cambio al vertice - secondo le indiscrezioni- sarà deciso oggi nel cda della Rossa. Louis Carey Camilleri si è formato in Philip Morris International. Nessun commento ufficiale da parte del gruppo.

Pagine