droga

Pagina 1 di 54
Sabato, Giugno 16, 2018 - 12:45

Brescia: giovanissimi trafficanti, sequestrati 43 kg di droga e 100mila euro

L'intervento durante una festa in un appartamento di Brescia ha portato la polizia alla scoperta di un vasto traffico e spaccio di droga, gestito da giovanissimi, e al sequestro di ben 43 kg di marijuana e 100mila euro in contanti. Gli agenti hanno quindi arrestato undici persone, ritenute responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il gruppo riusciva a importare la droga dall'estero usando corrieri tradizionali e effettuando i pagamenti anche attraverso money transfer

Giovedì 07 Giugno 2018 - 17:30

L'Europa invasa dalla cocaina: più diffusa, più pura e meno cara

Preoccupanti i dati dell'Osservatorio europeo delle droghe. Novemila vittime. Le vie del traffico dalla Spagna al Nord

Venerdì, Maggio 25, 2018 - 08:15

Spaccio e gambizzazioni nelle palazzine popolari a Marigliano

Un'associazione mafiosa che aveva organizzato spaccio di droga nei complessi dell'edilizia popolare a Marigliano e San Vitaliano, nel napoletano. E' quanto scoperto dai Carabinieri di Napoli, inisieme alla Dda partenopea che ha disposto 29 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti indagati affiliati al clan camorristico dei "Mariglianesi". Gli arresti a Napoli e provincia, Castel Volturno, Verona, Terni, Reggio Emilia, Ferrara e Bari. Le piazze di spaccio individuate dalle forze dell'ordine erano attive 24 ore su 24 e il clan aveva arruolato spacciatori e vedette tra i residenti delle palazzine. L’organizzazione aveva inserito famiglie di fiducia sfrattando gli originari assegnatari degli alloggi. Scoperti anche due tentati omicidi a colpi di pistola e mazze da baseball e una gambizzazione nei confronti di tre “capi piazza” restii a pagare la “quota” al clan. Agli indagati sono stati contestati anche i reati di detenzione illegale di armi e il favoreggiamento. Tutti i capi d'accusa sono aggravati da metodo e finalità mafiosi.

Venerdì, Maggio 18, 2018 - 14:15

Napoli, nascondeva la droga nell'accendino: arrestato

Nascondeva la cocaina nell'accendino. È successo a Napoli dove un pusher di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti. Come si mostra nelle immagini, l'ingegnoso escamotage serviva allo spacciatore per nascondere, ad occhi indiscreti, 5 bustine di cocaina. Dopo la perquisizione l'uomo è stato trovato in possesso di altre 91 buste, per un totale di 50 grammi di droga

Giovedì, Maggio 10, 2018 - 11:45

Roma, traffico droga Marocco-Spagna-Italia: 10 arrestati, 28 indagati

I carabinieri della compagnia Roma Centro, nelle province di Roma, Frosinone e Torino, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 persone (7 di origine marocchina, un algerino, un italiano ed un albanese) che avevano dato vita ad un traffico internazionale di droga, prevalentemente hashish, importata dal Marocco, tramite la Spagna, e quindi distribuita nelle principali piazze di spaccio romane, ma anche in altre province italiane. Il gruppo criminale trattava consistenti quantitativi di sostanza stupefacente, hashish, marijuana e cocaina, adottando raffinate tattiche sia per nascondere la droga, utilizzando autovetture deposito parcheggiate in luoghi strategici, sia per lo spaccio, sotterrando quantitativi di media rilevanza in parchi e aiuole, per poi prelevarne le singole dosi in modo tale da ridurre il danno in caso di intervento delle forze dell’ordine

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 07:45

Traffico di droga ed estorsioni, raffica di arresti a Potenza

La droga arrivava da Marocco e attraverso Spagna e Francia giungeva in Italia fino alla provincia di Potenza. Qui la polizia ha compiuto numerosi arresti di presunti membri di un'organizzazione criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti. Tra le accuse rivolte agli arrestati anche quelle di tentato incendio e danneggiamento, spendita di monete false ed estorsione, nonché detenzione e porto abusivo di armi.

Martedì, Maggio 8, 2018 - 08:45

Modena, trovati con 14 kg di droga in auto: due arresti

Due cittadini spagnoli sono stati beccati (e arrestati) dalla polizia di Modena con quasi 14.000 chili di supefacenti a bordo della loro auto. I due viaggiavano su due vetture separate: una Ford Mondeo e una Volkswagen Passat bianca, entrambe con targa tedesca. La polizia li ha intercettati sulla A22, all'altezza del casello autostradale Carpi, fermandoli poiché stavano superando i limiti di velocità. I due, vistisi inseguiti, giunti all'altezza del raccordo A22 - A1, hanno provato a sfuggire al controllo imboccando quest'ultima arteria dividendosi nei due sensi di marcia nord e sud, ma sono stati comunque fermati da altre pattuglie della Polizia Stradale opportunamente posizionate su entrambe le direttrici della A1. Alla guida della Volkswagen Passat c'era un uomo di 52 anni, mentre nell Ford Mondeo viaggiava un 38enne. All'interno della prima vettura sono stati rinvenuti "8 involucri contenenti panetti e ovuli di hashish per un peso totale lordo di 13.735 kg", nascosti in un vano "segreto" chiuso da un pannello metallico: questo era apribile con un congegno d'apertura elettrico attivabile da un apposito radiocomando, presente sulla Ford Mondeo.

Lunedì, Maggio 7, 2018 - 12:00

Catania, le intercettazioni incastrano i familiari coinvolti nel traffico di droga

La polizia di Catania ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare per cinque persone ritenute responsabili di avere ricevuto, posseduto e venduto cocaina. L'arresto è stato eseguito nell'ambito di un servizio di controllo del territorio. Nell'abitazione dell'arrestato era poi stato trovato, all'interno di un pensile da cucina, un caricatore AK-47, parte di un fucile mitragliatore kalashnikov. Le intercettazioni hanno fatto emergere il coinvolgimento della moglie e del resto della famiglia nel traffico di droga

Domenica, Maggio 6, 2018 - 19:45

Milano, 206 kg di marijuana in un tir proveniente dalla Spagna: due arrestati

Sono state arrestate a Settimo Milanese due persone ritenute responsabili di detenzione illecita di stupefacenti. I due sono stati sorpresi a scaricare 206 kg di marijuana da un tir proveniente dalla Spagna. La merce era pronta per essere caricata su un furgone e distribuita. Durante la successiva perquisizione a casa di uno dei due arrestati sono stati rinvenuti 62880 euro in contanti

Venerdì, Maggio 4, 2018 - 09:45

Colpo alla 'ndrangheta a Milano, droga anche a vip e modelle

Era destinata anche a personaggi dello spettacolo, ex concorrenti del Grande Fratello, conduttori televisivi e modelle la droga spacciata dall'organizzazione criminale al centro dell'indagine dei carabinieri 'The hole', Il buco, che giovedì ha portato all'arresto di 23 persone e al sequestro di 300 kg di stupefacenti. I trafficanti, tra cui i cugini Domenico e Antonio Barbaro dell'omonimo clan, si incontravano per la gestione degli affari di droga in un beauty center di Cerro Maggiore. I gruppi criminali, organizzati in 'batteria', si rifornivano di cocaina da calabresi contigui alla 'ndrangheta, mentre l'hashish e la marijuana venivano acquistate in Spagna e da nordafricani. La droga era destinata sia alle 'piazze' al dettaglio di Milano e provincia, sia al mondo della movida di corso Como e centro città. A vip e modelle lo stupefacente passato per le mani della 'ndrangheta veniva recapitato a domicilio.

Pagine