doping

Pagina 1 di 17
Mercoledì, Settembre 13, 2017 - 19:45

Doping, assolti dalla Wada 95 atleti russi su 96

La Wada, l'agenzia antidoping mondiale ha assolto 95 dei 96 atleti russi coinvolti nel maxi scandalo del doping di Stato emerso dopo la pubblicazione del rapporto McLaren. Lo rivela il Nyt citando un rapporto interno dell'agenzia. "Le prove disponibili sono insufficienti", spiegano dalla Wada sottolineando come l'obiettivo fosse quello di smascherare un sistema di doping e non le violazioni dei singoli atleti". C'è ancora il massimo riserbo sui nomi degli assolti. L'inchiesta aveva impedito a diversi atleti di Mosca di prendere parte ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e agli ultimi Mondiali di atletica leggera, provocando anche un caso politico diplomatico per l'irritazione del Cremlino

Mercoledì 13 Settembre 2017 - 16:15

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

Lo rivela il New York Times, che cita un rapporto interno all'organizzazione

Mercoledì 09 Agosto 2017 - 12:00

Sara Errani: Contro di me attacchi crudeli. Ma tornerò a giocare

La tennista sconcertata dalla virulenza dei commenti sui social dove è stata attaccata e presa in giro per la storia della contaminazione attraverso i tortellini

Lunedì, Agosto 7, 2017 - 19:00

Doping: Sara Errani sospesa due mesi

Sara Errani nella bufera per doping. La tennista romagnola è risultata positiva a un controllo fatto lo scorso febbraio. La sostanza incriminata è il Letrozolo, uno stimolatore ormonale e metabolico sulla lista nera della Wada, l'Agenzia Mondiale Antidoping. "Sono arrabbiata ma in pace con la mia coscienza, non ho mai preso nulla di proibito", dice Sara Errani che spiega: "E' una sostanza presente in un medicinale che mia madre assume dal 2012, e che è presente a casa nostra: l'unica ipotesi è una contaminazione del cibo". La sospensione è scattata il 3 agosto, Errani potrà rientrare il 3 ottobre ma salterà gli Us Open.

Giovedì 29 Giugno 2017 - 15:15

Nuovi dubbi sul caso Schwazer: hacker russi svelano mail Iaaf

Le carte metterebbero "a nudo dubbi e paure dell'organismo internazionale rispetto all'iniziativa della magistratura italiana"

Venerdì 26 Maggio 2017 - 14:45

Di Livio jr positivo alla cannabis rinuncia alla controanalisi

Il centrocampista della Ternana sarà ascoltato dalla Procura nazionale antidoping del Coni il 5 giugno

Giovedì 04 Maggio 2017 - 22:00

Giro d'Italia: Pirazzi e Ruffoni positivi all'antidoping

Dopo due controlli antidoping fuori competizione rispettivamente il 25 ed il 26 aprile scorsi

Mercoledì 01 Marzo 2017 - 09:45

Putin assicura: In Russia nessun doping di Stato

Il presidente replica alla richiesta della Nado di sospendere temporaneamente gli atleti russi dalle competizioni internazionali

Mercoledì, Febbraio 22, 2017 - 10:45

La Spezia, traffico di farmaci dopanti

(LaPresse) Un'indagine della Squadra Mobile di La Spezia, cominciata nel luglio 2016, ha portato alla luce un vasto traffico di medicinali dopanti nell'ambiente del ciclismo amatoriale e professionistico. Al centro dell'inchiesta un infermiere 51enne dell'Ospedale S. Andrea della Spezia, ciclista a livello amatoriale che sottraeva le sostanze alla struttura ospedaliera. A fargli da spalla altri sportivi, tra i quali il proprietario di un negozio di Sarzana. Ciclista professionista, squalificato dal Coni nel 2008 per aver assunto farmaci dopanti, smerciava i medicinali tra i clienti della sua attività. Tutti militavano da circa un anno in una nota società sportiva di Forlì. I farmaci commercializzati erano i cosiddetti "ormoni della crescita" ed è stato possibilie risalire al traffico illecito grazie ai test antidoping effettuati al termine delle gare ciclistiche. I decreti di perquisizione  hanno interessato non solo La Spezia, ma anche Forlì e Cesena.

Venerdì 17 Febbraio 2017 - 14:15

Doping. il velocista giamaicano Carter ricorre contro la squalifica

L'atleta si è visto revocare una medaglia d'oro olimpica

Pagine