Mercoledì 16 Maggio 2018 - 22:45

Super Griezmann piega l'OM: Europa League all'Atletico Madrid

Per i colchoneros è il terzo trionfo, tutti sotto la guida di Diego Pablo Simeone

La doppietta di uno straordinario Antoine Griezmann e un gol di Gabi regalano all'Atletico Madrid l'Europa League 2018, nella finale di Lione battuto 3-0 l'Olympique Marsiglia dell'ex tecnico della Roma Rudi Garcia. Per i colchoneros è il terzo trionfo, tutti sotto la guida di Diego Pablo Simeone, dopo quelli nel 2010 in finale contro il Fulham ad Amburgo e nel 2012 contro l'Athletic Bilbao a Bucarest. Protagonista assoluto della serata il 27enne attaccante francese, che davanti ad amici e parenti, ha letteralmente illuminato la notte di Lione. Due gol uno più bello dell'altro e fanno 112 gol con la maglia dell'Atletico a coronamento di una stagione super, con il Mondiale in Russia come vetrina per la consacrazione definitiva. Legato al club biancorosso da una clausola da 100 milioni di euro, sarà durissima trattanerlo con il Barcellona pronto a versare per intero l'importo pur di portarlo al Camp Nou.

Al Groupama Stadium di Decines-Charpieu una squadra francese tornava in una finale europea per la prima volta dal 2004, quando il Monaco perse contro il Porto in Champions League. Nel Marsiglia, Rudi Garcia schiera tutto il talento a sua disposizione, con Luiz Gustavo difensore centrale, Thauvin, Payet e l'ex milanista Ocampos in appoggio al centravanti Germain. Nel solito 4-4-2 dell'Atletico Madrid, guidato in panchina da Burgos al posto dello squalificato Simeone, confermatissima la coppia d'attacco Diego Costa-Griezmann.

Pronti via e dopo tre minuti OM vicinissima al vantaggio: deliziosa palla filtrante di Payet per Germain, che tutto solo davanti a Oblak calcia alle stelle. Ci prova poi l'ex milanista Rami, con una girata dal limite di poco fuori. Atletico sorpreso dall'inizio aggressivo del Marsiglia e che fatica a trovare il bandolo della matassa. Alla prima occasione, però, i colchoneros sono micidiali: al 21' su un disimpegno sbagliato di Anguissa la palla finisce a Gabi che serve in profondità Griezmann, l'attaccanre francese si presenta da solo davanti a Mandanda e lo fulmina in rasoterra firmando l'1-0. Veemente la reazione dell'OM, pericoloso con un colpo di testa di Ocampos di poco alto. La squadra di Garcia, però, alla mezzora perde per infortunio il suo uomo migliore Payet che lascia il campo in lacrime sostituito da Maxime Lopez. Una tegola pesante quasi quanto il gol incassato per i francesi, che non riescono più a rendersi pericolosi prima dell'intervallo.

Come un torero pronto a matare il toro, l'Atletico piazza un'altra banderilla in avvio di secondo tempo ancora con il solito Griezmann. Il francese al 49' firma il 2-0 con un delizioso tocco sotto a scavalcare il portiere, su assist filtrante di Koke. Per l'OM è notte fonda, la squadra di Garcia accusa il colpo e rischia di prendere anche il 3-0 ad opera di Godin di testa su calcio d'angolo. Con cuore e coraggio il Marsiglia prova in tutti i modi a riaprire la partita ed è anche sfortunato con il palo colpito da Mitroglou. La difesa dell'Atletico però è come sempre insuperabile, un autentico marchio di fabbrica della squadra di Simeone. E' così anche a Lione, con la partita che di fatto viene controllata tranquillamente dagli spagnoli che nel finale trovano anche il 3-0 firmato da Gabi all'89'. Al triplice fischio finale dell'arbitro Kujpers esplode la festa di Simeone e dei suoi ragazzi, il trofeo dell'Europa League torna in Spagna dopo la parentesi dello scorso anno con il successo del Manchester Utd.

Loading the player...
Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Lazio - Salisbrurgo

Europa League, Lazio col Marsiglia, Milan con Olimpiacos

Sorteggio buono per i rossoneri, un po' meno per i biancocelesti che hanno anche l'Eintracht. In lizza 48 squadre divise in 12 gironi che si giocheranno da settembre a novembre

FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-AC MILAN

Champions: Napoli ritrova Cavani. Girone morte con Psg, Liverpool e Stella Rossa

Era difficile immaginare delle avversarie peggiori per l'armata di Carlo Ancelotti 

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-LAZIO

Champions, Juve incrocia United: CR7 torna a Old Trafford, Pogba a Torino

Il rapporto tra i portoghesi non è propriamente idilliaco e l'esperienza comune al Real si è conclusa con qualche straccio volante

Europa League, Atalanta spreca e va fuori ai rigori: Copenaghen ai gironi

Decisivi per gli orobici gli errori dagli undici metri di Cornelius e Gomez