Martedì 02 Gennaio 2018 - 15:45

Sparano nella notte e si fanno il video. Virali ma denunciati

E' successo nel Mugello (Toscana). Il video è stato molto condiviso, ma i giovani si sono trovati i carabinieri in casa

Mamma uccide figli a Suzzara in provincia di Mantova

Una bravata che è finita con una denuncia. E' stata quella di un gruppo di giovani del Mugello che il 30 dicembre scorso avevano diffuso un video sui social network nel quale si erano ripresi mentre maneggiavano e sparavano, di notte, con una pistola nella zona sportiva di Dicomano (Firenze). Il video, che aveva avuto una rapida diffusione virale.

I carabinieri di Dicomano si sono attivati identificando subito i tre giovani del video. Nel pomeriggio dell'ultimo giorno dell'anno le abitazioni dei tre giovani sono state perquisite e i carabinieri hanno trovato la pistola utilizzata per le riprese, una scacciacani calibro 8, fedele riproduzione di una semiautomatica, ma priva di tappo rosso. L'arma è stata sequestrata e i tre ventenni sono stati denunciati per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose in concorso.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lucca, insulti e minacce al prof: 4 minori indagati, spuntano altri video

Preso di mira per aver dato un brutto voto. Uno degli studenti lo attacca: "Mi metta sei, lei non ha capito nulla, chi è che comanda? In ginocchio!"

Ambulanze a Milano

Lite finisce in tragedia, spara in strada a Follonica: un morto e due feriti

I colpi esplosi davanti a un albergo in via Matteotti al culmine di un litigio tra conoscenti

Pisa, colpito con una testata da un collega: muore dopo una lunga agonia

La vittima è un operaio di 44 anni che lavorava in una segheria a Bientina

Antonio Logli

Caso Ragusa, chiesta conferma condanna a 20 anni per il marito Antonio Logli

In corso il processo di appello. E' accusato di aver ucciso la moglie e di averne distrutto il cadavere