Lunedì 20 Agosto 2018 - 13:45

Scomparsa a Brescia, confessa l'ex amante: "L'ho uccisa io"

Appena tornato dalle vacanze in Sardegna ha portato gli inquirenti sul luogo dove ha sepolto il corpo ad Azzanello. Della donna non si avevano più notizie dal 29 luglio

Ritrovato in una cascina il corpo di Manuela Bailo

È tornato dalle vacanze in Sardegna, Fabrizio Pasini, e ha confessato di aver ucciso Manuela Bailo, la 35enne di Nave, nel bresciano, che era scomparsa il 29 luglio scorso. Ora è in stato di fermo.

Il 48enne bresciano, ex amante della donna e suo collega, tornato domenica sera, ha portato gli inquirenti sul luogo dove ha sepolto il corpo ad Azzanello, nel Cremonese, e ha fatto anche ritrovare l'auto, lasciata dove i due si erano incontrati la sera del 28 luglio a Brescia.

Loading the player...

Pasini è stato interrogato nella notte dal magistrato titolare delle indagini alla presenza del difensore d'ufficio. Al termine dell'interrogatorio, si legge nella nota della Procura di Brescia, l'indagato ha partecipato a un sopralluogo ad Azzanello (Cr) indicando il luogo dove aveva nascosto il cadavere di Manuela. 

Sono in corso ulteriori e approfonditi accertamenti per ricostruire con precisione la dinamica dei fatti. Sono stati i carabinieri del nucleo investigativo di Brescia, del Ros carabinieri Brescia, del nucleo operativo compagnia carabinieri di Gardone Val Trompia e della Stazione di Nave ad aver eseguito il decreto di perquisizione emesso dalla procura nei confronti del 48enne.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milano, arresto ladri Banda della colla

Rapina in casa dei genitori di Salvini, presa la banda dei georgiani

Arrestati in 5. Lavorano in batterie e battono un città al mese. Affiliati alla mafia georgiana. Non sapevano di aver colpito la famiglia del vicepremier. Detti anche la "banda della colla"

Mamma no vax falsifica documenti sui vaccini: si vanta su Fb, denunciata

Nella conversazione spiega compiaciuta il 'trucchetto' con cui ha ingannato l'asilo di Esine (Brescia)

Sub muore nel lago di Como, grave il compagno d'immersione

La vittima ha 47 anni. Il secondo sommozzatore, anch'egli 47enne, è ricoverato al Niguarda

Lombardia, contraccettivi gratis per gli under 24 nei consultori

L'ordine del giorno mira a sostenere la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e la procreazione responsabile