Lunedì 20 Agosto 2018 - 18:15

Asian Games, scandalo luci rosse per quattro atleti giapponesi

Notte con prostitute per i cestisti. Grande imbarazzo per il Paese

Quattro giocatori di basket giapponesi hanno abbandonato in anticipo i Giochi asiatici dopo aver trascorso una notte con delle prostitute. I giocatori sono stati avvistati in un noto quartiere a luci rosse di Jakarta con indosso le divise della nazionale, hanno comunicato i funzionari del Joc, il Comitato olimpico giapponese, aggiungendo che ai quattro era stato ordinato il rientro immediato. La notizia dell'espulsione di Yuya Nagayoshi, Takuya Hashimoto, Takuma Sato e Keita Imamura rappresenta un grave imbarazzo per il Giappone, che ospiterà le Olimpiadi a Tokyo tra due anni.

"Provo un senso di vergogna", ha detto ai giornalisti il capo delegazione Yasuhiro Yamashita. "Ci scusiamo profondamente". I giocatori avevano cenato dopo aver lasciato il Games Village lo scorso giovedì e si sono recati in un hotel con delle ragazze, "pagandole per i loro servizi", ha detto Yamashita, come riporta l'agenzia di stampa giapponese Kyodo. Lo scandalo è esploso dopo che i quattro atleti, che militano nella B-League giapponese, sono stati avvistati nel distretto a luci rosse da un giornalista del giornale nipponico 'Asahi Shimbun'.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

LeBron James a Pechino durante il suo Tour in Cina

LeBron James contro Trump: "Usa lo sport per dividerci"

Il nuovo cestista dei Lakers non condivide la politica del presidente degli Stati Uniti

SPAIN-EU-MIGRANTS

Migranti, il campione Nba Marc Gasol: "Ho deciso di aiutare dopo la foto di Aylan"

Il giocatiore di basket era a bordo dell'imbarcazione della Ong Open Arms che ha recuperato Josephine rimasta in mare per 48 ore. "Se ci avessero dato la posizione esatta della zattera avremmo potuto salvare anche il bambino"