Mercoledì 22 Marzo 2017 - 14:30

Roma, Nainggolan: Chelsea mi voleva. Io in Premier? Prima datemi il sole

"Quando si aprirà la finestra di mercato, ne parleremo di nuovo"

Roma, Nainggolan: Chelsea mi voleva. Io in Premier? Prima datemi il sole

"Datemi il sole e io arrivo...". E' la battuta di Radja Nainggolan, centrocampista della Roma, in risposta ad una domanda su un suo possibile futuro in Inghilterra. Non è un mistero che il 'Ninja' sia da tempo un obiettivo del Chelsea di Antonio Conte. Il belga però non sembra per adesso avere intenzione di lasciare la Capitale. "Qui sono felice. Perché andare via e ricominciare?", ha spiegato il giocatore ai microfoni di Sky Sports Uk. La certezza è che il campionato inglese lo attrae: "Lo guardo molto. Molti dei miei compagni di squadra giocano lì. E' il miglior campionato del mondo".

Sul suo futuro, Nainggolan ha aggiunto: "Dobbiamo fare delle scelte nella vita. Sto vivendo una buona stagione. Quando si aprirà la finestra di mercato, ne parleremo di nuovo. Conte? Sì, ho parlato con lui", ha aggiunto il giallorosso. "Erano veramente interessati e mi volevano lì. Questo è tutto quello che posso dire".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs Roma - Serie A TIM 2018/2019

Le pagelle di Milan-Roma. Higuain e Calhanoglu trascinatori. Roma, quante insufficienze

Bene anche Cutrone e Rodrigueza. Tutta la difesa giallorossa sotto il 6. E il tridente Pastore-Dzeko-Schick non convince

Milan vs Roma - Serie A TIM 2018/2019

Gol di Cutrone all'ultimo secondo. Piegata la Roma: 2-1

I rossoneri piegano i giallorossi. Brutto primo tempo e gol di Kessie, poi il pari di Fazio e un gol annullato per parte. Decisivo l'errore finale di 'Nzonzi

Roma vs Atalanta - Serie A TIM 2018/2019

Serie A, scappa la bella Atalanta delle riserve. Poi la Roma la riprende: 3-3

Giallorossi in vantaggio con Pastore al 2', rimonta degli orobici con Castagne (19') e al 22' Rigoni, a segno anche al 38'. Nel secondo tempo, la risposta dei padroni di casa con Florenzi (15') e Manolas (37').