Domenica 03 Settembre 2017 - 16:30

Roma, ucciso di botte fuori da locale: fermati 5 buttafuori

Avrebbe infastidito una donna innescando una rissa con gli addetti alla sicurezza che lo avrebbero lasciato a terra agonizzante

Rimini, arresto presunti colpevoli aggressione a sfondo sessuale

È stato trovato dai carabinieri verso l'una e mezzo di notte il cadavere di un uomo di mezza età di nazionalità italiana all'esterno di un locale da ballo latino americano in via Oceano Atlantico nel quartiere Eur di Roma. Sul posto sono intervenuti il pronto soccorso e i carabinieri di via in Selci e della compagnia Eur dopo segnalazione al 112. Cinque addetti della sicurezza del locale sono stati fermati i con l'accusa di concorso in omicidio volontario aggravato dai futili motivi.

La vittima, un imprenditore catanese sulla cinquantina, era molto conosciuta nell'ambiente. Secondo alcune prime ricostruzioni avrebbe infastidito una donna nel locale, innescando una rissa coin gli addetti alla sicurezza. Due lo avrebbero trascinato fuori, altri tre si sarebbero aggiunti successivamente. L'uomo è stato lasciato agonizzante a terra. A nulla sono serviti i tentativi di salvarlo dell'ambulanza.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Controlli antispaccio della Polizia alle Colonne di San Lorenzo a Milano

Roma, abusava di una studentessa, arrestato il prof di Latino

E' successo al Liceo Massimo (privato) con sede all'Eur. Due mesi di gravi molestie, poi la ragazza si è confidata con i genitori

Spelacchio, l'albero di Natale a Piazza Venezia

Roma, Spelacchio addio: l'albero della discordia passa a nuova vita

L'abete natalizio verrà riciclato: gadget ricordo e una casetta di legno per bimbi

Emergenza rifiuti

Rifiuti Roma, Regione Abruzzo: "Pronti a dare 3 mesi di accoglimento"

Luciano D'Alfonso ha dato l'ok ad aiutare la Capitale

Emergenza rifiuti

Rifiuti, Emilia Romagna accorre in aiuto del Lazio e di Roma

La giunta emiliana ha approvato una delibera che consente di smaltire luna parte della spazzatura della Capitale