Giovedì 31 Agosto 2017 - 14:30

Rimini, la trans violentata: Se li vedessi insieme li riconoscerei

"Sono disposta ad aiutare la polizia in qualsiasi modo, a qualsiasi ora"

Blitz della Polizia nuova Questura per aggressione sessuale turista polacca

"Li voglio in galera" anche a costo della vita. Lo ha detto al Tg1 la transessuale peruviana violentata a Rimini nella notte tra il 26 e il 27 agosto da quattro persone, probabilmente nordafricane. "Uno mi ha preso la borsa - ha detto - un altro mi ha preso per i capelli e mi ha buttato a terra. Sono rimasta in ginocchio e siccome non volevo alzarmi uno è venuto e mi ha rotto la bottiglia in testa. Mi urlavano 'ti ammazziamo'". La vittima ha anche detto di essere in grado di riconoscere i componenti della banda."Se li vedo insieme sì", ha detto, sottolineando: "Sono disposta ad aiutare la polizia in qualsiasi modo, a qualsiasi ora". 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Sei grassa": 12enne presa a pugni in faccia in classe

E' successo ad Augusta (Siracusa). Aggredita da un suo compagno davanti ad altri coetanei

Allarme sicurezza per le manifestazioni a Roma e Milano. Sgomberi in piazza Cairoli

Migliaia di agenti schierati e controlli in un sabato ad alta tensione. In piazza antifascisti e CasaPound, ma anche No vax e sindacati

Saronno, 30 anni per l'infermiera killer, a giudizio medico-amante 

Accusata di aver ucciso la madre e il marito in concorso con Leonardo Cazzaniga

Allarme morbillo, in un mese 2 morti e 164 casi. Lorenzin: "Bisogna vaccinarsi"

Due decessi a gennaio 2018. Dall'inizio del 2013 sono stati segnalati 10.320 contagi in Italia e 215 di rosolia