Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 12:30

Reggio Calabria, sospeso prete accusato di pedofilia

La Procura gli ha notificato un decreto di perquisizione per sospetta detenzione di materiale pedopornografico e rapporti sessuali con minorenni

Addio al cardinale Dionigi Tettamanzi, aperta la camera ardente a Milano

L'arcivescovo di Reggio Calabria, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, ha deciso di sospendere don Carmelo Perrello, della parrochia di San Gregorio a Reggio Calabria, dopo che la Procura gli ha notificato un decreto di perquisizione per sospetta detenzione di materiale pedopornografico e rapporti sessuali con minorenni.

Lo riporta il settimanale cattolico 'L'avvenire di Calabria'.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Sole e nuvole, poi torna il caldo: il meteo del 10 e 11 settembre

Le previsioni del servizio dell'aeronautica militare

Milano, esami di maturità

Scuola, via tra caos vaccini e sciopero Anief. Studenti tra banchi in calo

Per quasi 8,6 milioni gli studenti delle scuole statali e paritarie torna a suonare la campanella

Genova, le foto del ponte Morandi

Genova, Santoro si dimette dalla Commissione ispettiva del Ponte Morandi. Scontro Toti-Toninelli

A dare la notizia lo stesso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: "Ha lasciato spontaneamente l'incarico"