Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 11:45

Pyeongchang 2018, atleti russi ricorrono al Tas contro l'esclusione dai Giochi

Ieri il provvedimento del Cio dopo il coinvolgimento del Paese nello scandalo doping. Wada: "Decisione consapevole"

Il Tribunale arbitrale per lo sport (Tas) ha ricevuto 22 ricorsi da parte di atleti russi contro la squalifica inflitta per reati di doping commessi nel corso delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014. Il Cio proprio ieri ha deciso l'esclusione alla Russia dai Giochi invernali del prossimo anno a Peyongchang, in Corea del Sud. La Commissione disciplinare del Comitato olimpico internazionale aveva portato alla ribalta la violazione da parte degli sportivi delle regole anti-doping, squalificandoli e privandoli delle medaglie vinte a Sochi. Il Tas di Losanna ha dichiarato che gli atleti hanno richiesto una decisione definitiva prima dell'inizio dei Giochi invernali del prossimo febbraio 2018.

IL CREMLINO E LE CONTROMISURE. "La Russia dovrà analizzare attentamente la decisione del Comitato olimpico internazionale di escludere il paese dai Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018 prima di attuare qualsiasi contromisura", ha commentato il Cremlino, tramite il portavoce Dmitrij Peskov, che ha ribadito la priorità della Russia: proteggere gli interessi degli atleti e mantenere i legami con il Cio. La porta per i russi è stata lasciata aperta. Gli atleti potranno tornare a competere sotto l'acronimo di 'Olympic Athlete of Russia' ('Atleti olimpici russi'),  purché dimostrino, soddisfando condizioni rigorose, di avere un passato privo di contatti con il doping.

WADA: DECISIONE CONSAPEVOLE DEL CIO. L'agenzia mondiale antidoping Wada parla di "decisione consapevole" da parte del Cio "nel sanzionare la Russia per il suo coinvolgimento nella manipolazione istituzionalizzata dell'attività di controllo del doping prima, durante e dopo i Giochi Olimpici di Sochi 2014". La Wada "accoglie inoltre con favore la decisione di istituire un comitato che stabilisca i criteri per l'inclusione degli atleti russi sotto bandiera neutrale. Deve essere provato che questi atleti non sono stati implicati nello schema".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milano, presidio dei cittadini del quartiere Adriano contro provvedimento parlamento su fondi a periferie

Olimpiadi 2026, Milano non si sfila ma difende il brand. Cio aspetta risposta entro il 19

Entro quella data si dipaneranno le ultime nubi sulla candidatura a 'tre teste'

La nuova campagna pubblicitaria della Nike - Foto tratta dal profilo Twitter di Colin Kaepernick

Nike 'sfida' Trump: è l'odiato Kaepernick il nuovo testimonial

Il giocatore di football americano che ha lanciato il boicottaggio dell'inno protagonista della nuova campagna pubblicitaria. E il web si divide

Conferenza stampa di Giovanni Malago' dopo la giunta per la candidatura per le Olimpiadi invernali 2026

Olimpiadi 2026, monito Malagò: "Remiamo insieme o sono guai". Sala non molla

Il presidente del Coni rompe il silenzio e manda un messaggio al sindaco di Milano

FILES-GOLF-AUS-LYLE

Addio a Jarrod Lyle, il golfista muore a 36 anni

Ucciso dalla leucemia, lascia due bambini. E' mancato proprio la vigilia del Pga Championship che comincia oggi in Connecticut