Venerdì 08 Settembre 2017 - 21:30

Niente 'Altezza reale' : ecco come verrà chiamato George a scuola

Il principe George inizia la scuola: per lui Kensington Palace ha scelto un nome che potranno usare bambini e insegnanti

Primo giorno di scuola per il Principe George

È il terzo in linea di successione al trono e normalmente i suoi sudditi della Gran Bretagna si rivolgono a lui chiamandolo "Altezza reale", ma per la scuola si farà un'eccezione. La comunciazione arriva ufficialmente da Kensington Palace. Tra le mura del prestigioso istituto privato londinese Thomas's Battersea, il figlio del duca e della duchessa di Cambridge sarà un bambino come gli altri: i suoi compagni, quindi, potranno chiamarlo per nome, George

Per quanto riguarda i registri scolastici e gli insegnanti, è stato necessario scegliere un cognome per il bambino. Quello della famiglia reale britannica è ufficialmente Windsor, ma non viene usato praticamente mai. Gli stessi principi William e Harry non lo usarono né negli anni della scuola né in quelli nelle forze armate: il cognome che fu scelto per loro fu Wales dal momento che loro padre, Carlo, è il duca di Galles. La tradizione non è stata abbandonata e anche per George questa è stata ritenuta la scelta migliore: il principino sarà conosciuto come George Cambridge, dal momento che i suoi genitori sono il duchi di Cambridge.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, la presentazione della nuova stagione di Otto e Mezzo

Lilli Gruber: "Non ho mai pensato di sposarmi o di avere figli"

Le confessioni della giornalista: "Le donne devono chiedere e pretendere di più o non arriveranno mai al vertice"

Emmy 2017, le critiche a Nicole Kidman: bacia Skarsgård davanti al marito e dimentica i figli adottivi

Un bacio dolce sulle labbra quello che Nicole Kidman ha dato al collega, mentre suo marito Keith Urban era lì a guardare

Tribunale Milano: Fabrizio Corona condannato a un anno, assolto per due reati

In carcere un altro anno. Corona fa lo sciopero della fame: "Disposto a sacrificare la mia vita"

In una lunga lettera dal carcere spiega a Verissimo la sua delusione e insofferenza