Lunedì 12 Marzo 2018 - 10:30

Gino Sorbillo difende Cracco in nome della 'libertà di pizza'

"Non l'ha mai definita 'pizza napoletana', è la sua interpretazione. Io l'ho provata e mi è piaciuta"

Gino Sorbillo difende Carlo Cracco dopo gli attacchi alla sua pizza, definita da molti un insulto alla vera margherita e alla tradizione napoletana. In nome della 'libertà di pizza', sottolinea Sorbillo, ogni chef può interpretare la pizza come crede ed è proprio questo il punto: Cracco non ha presentato la sua come 'pizza napoletana', è semplicemente una sua rivisitazione, che, in quanto tale, contiene degli elementi di novità rispetto alla ricetta tradizionale.

Il re della pizza dice inoltre di aver provato e apprezzato la creazione di Cracco, fatta con farina ai cereali, salsa di pomodoro più densa e bufala a crudo: "A me è piaciuta – ha scritto su Facebook -. Non è Pizza Napoletana e non viene venduta e presentata come tale, è la sua Pizza e basta. Noi partenopei dovremmo scandalizzarci di più quando troviamo in giro pizze che fraudolentemente vengono vendute e pubblicizzate come pizze della nostra tradizione addirittura con l’aggiunta di riconoscimenti Stg, Dop, Doc e roba del genere".

 

Ma le polemiche sul web non si fermano e adesso in alcuni casi il bersaglio delle critiche è proprio Sorbillo, 'reo' di non aver stroncato la 'Cracco-pizza'. "Basta difendere questa pizza Gino, per noi è un sacrilegio", commenta un utente. "E' uno schifo svendere la parola pizza per una ciofeca. La frequentazione con i vip gli ha fatto perdere la testa", dice un altro.

Per la verità, non è la prima volta che Cracco viene bersagliato per le sue innovazioni. La sua versione dell'Amatriciana con l'aglio in camicia fu presa di mira dai puristi e considerata un affronto alla tradizione. Questa la spiegazione che diede lo chef in quell'occasione: "Lo sanno tutti che la ricetta originale non prevede l'aglio, però le ricette regionali si evolvono. Le si interpretano. Si fanno vivere". 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ecco Mirrored Landscape: l'emozionante giardino di Gardenia

Dal 6 al 23 settembre in piazza Mascheroni a Bergamo il paesaggio rispecchiato, creato dalle designers Sarah Eberle e Anna Sbokou

Premio Cairo 2017 a MIlano

Premio Cairo 2018, tutti i selezionati al premio per gli artisti under 40

A ottobre sarà proclamato il vincitore tra i giovani 20 protagonisti della 19ma edizione

"Se mangi con le mani rimorchi di più". Casa Surace contro la plastica al mare | Video

Diciassette punti in collaborazione con Greenpeace per sensibilizzare sull'inquinamento delle spiagge

Enigmistica Mia, ogni settimana il 'Cruciverba firmato' da un vip

Nel prossimo numero l'editore Urbano Cairo firma come autore la 'cruci-intervista'