Martedì 07 Agosto 2018 - 15:00

Piaggio, l'Ape festeggia 70 anni con il debutto in Cambogia

Un 'evergreen' che non passa mai di moda

Sul fronte dei veicoli commerciali leggeri, Piaggio ha dato prova nelle ultime settimane di guardare avanti, sottoscrivendo col produttore cinese Foton Motor Group il contratto per la realizzazione di una nuova gamma di mezzi leggeri a quattro ruote che vedrà la luce nel 2020. Ma ci sono degli 'evergreen' che non passano comunque mai di moda. E, anzi, a dispetto degli anni continuano a farsi largo in nuovi mercati. E' il caso dell'inossidabile Ape, brand che proprio in questo 2018 spegne le sue prime settanta candeline, dal momento che la sua produzione in larga scala risale al 1948, due anni dopo la presentazione del concept al grande pubblico avvenuta il 23 novembre 1946 presso il Salone internazionale del Ciclo e Motociclo di Milano. Un traguardo che la casa di Pontedera festeggia portando il suo iconico mezzo al debutto in Cambogia.

L'avvio della commercializzazione dell'Ape nella nazione asiatica, spiega l'azienda, si inscrive nel suo piano di rafforzamento ed espansione nei mercati a maggiore sviluppo. L'opportunità individuata, nello specifico, è quella del trasporto persone, ambito nel quale si ritiene che il veicolo nato da un'intuizione di Enrico Piaggio e del progettista Corradino D'Ascanio possa dire la sua in un contesto come quello del paese orientale, e in particolare in aree come la capitale Phnom Penh e la regione turistica del Siem Reap, grazie a caratteristiche quali la facilità di manovra, i bassi consumi, la robustezza e la sicurezza tipica delle tre ruote. Motivo per cui il modello scelto per il lancio su questo mercato è stata la versione Ape City Lpg, adatta al servizio di taxi.

Con 10.375 veicoli importati nel primo semestre del 2018 rispetto ai 668 veicoli importati nello stesso periodo del 2017 - per un balzo di oltre il 1.400% -, la stessa Piaggio segnala come la Cambogia rappresento uno dei mercati più dinamici e con un alto potenziale di crescita dell'area del Sud-Est asiatico proprio per il segmento dei veicoli commerciali leggeri. Un ambito nel quale il gruppo italiano ha chiuso il 2017 con vendite nel mondo pari a 176.800 unità, per un fatturato netto pari a 391,9 milioni di euro, imponendosi come leader di mercato in India nel segmento trasporto merci, con una quota del 48,8%.
 

Scritto da 
  • Marco Valsecchi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Forum Ambrosetti a Cernobbio

Tria: "Più crescita dalla manovra, inutile deficit se sale lo spread"

La parola d'ordine è 'gradualità': "Sarà equilibrata, non si può fare tutto subito"

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Manovra, Tria: "Ci sono margini per far partire insieme le tre riforme"

Flat Tax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero: "tutto verrà fatto, ma con gradualità"

Alibaba si unisce alla lotta per proteggere l'ambiente africano

Alibaba, Jack Ma lascia: "Farò il filantropo, inizia una nuova era"

Il fondatore del colosso e 19esimo uomo più ricco del mondo cambia vita