Domenica 14 Gennaio 2018 - 11:15

Affonda petroliera iraniana a fuoco in Cina: nessuna speranza di trovare superstiti

Trasportava 136mila tonnellate di idrocarburi leggeri. Lo scorso 6 gennaio la collisione con un mercantile. Si teme ora un disastro ambientale

Non ci sono speranze di trovare sopravvissuti tra i membri dell'equipaggio della petroliera iraniana Sanchi, che ha preso fuoco il 6 gennaio in seguito alla collisione con una nave mercantile cinese a circa 300 chilometri a est di Shanghai. Lo ha detto il portavoce della squadra di soccorso istituita dall'Iran, Mohammad Rastad, alla televisione di Stato. Sulla petroliera è affondata e a bordo c'erano 32 membri dell'equipaggio, 30 iraniani e due bengalesi. Sono stati trovati al momento solo tre corpi. Si teme un disastro ambientale.

"I membri dell'equipaggio della nave sono morti durante la prima ora successiva all'incidente a causa della potenza dell'esplosione e dei fumi di gas", ha detto Rastad. "Non c'è speranza di trovare sopravvissuti", ha rimarcato, "due terzi della petroliera sono affondati, il fuoco si è diffuso e circonda completamente la nave e non possiamo avvicinarci".

La petroliera Sanchi, che trasportava 136.000 tonnellate di idrocarburi leggeri, batte bandiera panamense e appartiene alla National Iranian Tanker Company (Nitc), gestore della flotta di petroliere iraniana. Stava spedendo prodotti alla società sudcoreana Hanwha Total.

Loading the player...
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Enzo Moavero Milanesi in visita al Cairo

Libia, assaltata sede Noc a Tripoli. Moavero a Bengasi vede Haftar

Due morti nell'attentato. Il ministro degli esteri italiano in visita dal generale

Elezioni generali in Svezia

Svezia, arginata l'estrema destra sovranista. Ma dalle urne esce un pareggio

Centrosinistra e centrodestra sono praticamente alla pari. Il premier Lofven apre. Risposta tranchant dei Moderati. Esultano gli xenofobi

FILES-US-ENTERTAINMENT-MEDIA-TELEVISION-HARASSMENT

Molestie, accuse contro il numero uno della CBS: si dimette Moonves

La rete televisiva donerà 20 milioni di dollari per il movimento #MeToo

Elezioni generali in Svezia

Elezioni Svezia, in equilibrio centrosinistra e centrodestra. Estrema destra al 17,6%

I dati al 99,5% dello scrutinio. I socialdemocratici al 28,4%. Tengono i Moderati. Tensione ai seggi