Domenica 17 Dicembre 2017 - 21:15

Milano, donna uccisa a coltellate nella sua casa a Parabiago: si costituisce il convivente

La 33enne è stata trovata agonizzante dalla madre ed è morta poco dopo

Tre coltellate al petto. Così Simona Fornelli, 33 anni, è stata trovata dalla madre nel bagno della propria casa a Parabiago, in provincia di Milano, dissanguata e agonizzante.

E' morta poco dopo l'arrivo dei soccorsi. A ucciderla è stato il compagno, dopo una lite, probabilmente perché la donna aveva intenzione di lasciarlo. E' stato lo stesso Sadigue Zahir, il convivente di origini pakistane, a costituirsi, appena un'ora dopo la tragedia. A interrogatorio è stato il pm di turno a Busto Arstizio.

Di lui si sa solo che faceva piccoli lavoretti, come volantinaggio, mentre lei era casalinga e seguiva i loro bambini, di 6 e 17 mesi, entrambi in casa quando la madre è stata ferita a morte nel bagno.

A chiamare i soccorsi, allarmata per le urla che venivano dall'abitazione, è stata la vicina di casa.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grosseto, uomo spara in strada a Follonica dopo lite: un morto e 2 feriti

Monza, spara alla moglie per strada e poi si costituisce: la donna è morta

L'uomo è sceso dall'auto e ha esploso i colpi contro la 35enne che camminava in strada a Bovisio Masciago

Renato Vallanzasca si reca a lavoro presso la Neco srl di via Roma 1

Vallanzasca chiede libertà condizionale. Il carcere di Bollate: "È molto cambiato"

La richiesta del bandito della mala milanese, condannato a 4 ergastoli. L'equipe di osservazione e trattamento del penitenziario: "Concedetegliela"

Bergamo, truffa su impianti sciistici: ai domiciliari due sindaci

I primi cittadini di Foppolo e Valleve a capo di un sistema criminale costruito per percepire indebitamente contributi regionali

Milano, vermi nella marmellata alla mensa scolastica. Indignazione sul web

La denuncia dell'associazione Pranzo da casa su Facebook