Mercoledì 16 Maggio 2018 - 09:00

Precipitazioni sparse e nuvole: il meteo del 16 e 17 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per mercoledì 16 maggio.

Nord: al primo mattino addensamenti nuvolosi a ridosso dei rilievi alpini e prealpini e su Piemonte e Liguria, con possibilità di qualche isolato debole rovescio o temporale; parzialmente nuvoloso sul resto del Nord. Dalla seconda parte della mattinata generale aumento della nuvolosità. Nel pomeriggio fenomeni a carattere sparso interesseranno l'intera area montuosa, mentre isolate precipitazioni e occasionali temporali si manifesteranno sulle pianure. Dalla sera nubi e fenomeni in diradamento con residue precipitazioni solo sulle Alpi centro-orientali.

Centro e Sardegna: sulle regioni peninsulari cielo nuvoloso al mattino con nubi in progressiva intensificazione nel corso del giorno. Le precipitazioni isolate diverranno sparse e localmente temporalesche nel pomeriggio. In serata i fenomeni saranno meno probabili e di debole intensità. Sulla Sardegna cielo da irregolarmente nuvoloso a nuvoloso con possibilità di isolate precipitazioni e locali temporali.

Sud e Sicilia: su Campania, aree interne del Molise, Basilicata tirrenica e coste tirreniche della Calabria alternanza tra schiarite e annuvolamenti, quest'ultimi risulteranno associati a qualche isolata precipitazione. Da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso sul resto del settore.

Temperature: minime in diminuzione su Sicilia, Calabria centromeridionale, Puglia, Basilicata orientale, Calabria ionica e parte centrosettentrionale del Triveneto, in aumento altrove. Massime in rialzo, anche marcato, su tutto il Paese.

 

Loading the player...

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per giovedì 17 maggio.

Nord: nuvolosità compatta in rapido aumento su gran parte del settore con deboli rovesci o temporali sparsi, più frequenti tra tarda mattinata e ore pomeridiane. Dal tardo pomeriggio decisa attenuazione dei fenomeni e della copertura significativa sulle aree pianeggianti centroccidentali; seguiranno in serata ampie schiarite.

Centro e Sardegna: sulla Sardegna annuvolamenti compatti con locali, deboli piovaschi, in attenuazione dalle ore serali; schiarite attese per fine giornata sul settore meridionale dell'isola. Molte nubi sulle regioni peninsulari con deboli piogge sparse e temporali pomeridiani a ridosso delle aree appenniniche laziali e sulle regioni adriatiche; dalle ore serali deciso miglioramento con assorbimento dei fenomeni ed estesi spazi di cielo sereno.

Sud e Sicilia: nuvolosità compatta tra mattinata e primo pomeriggio su Molise, Campania e Puglia centrosettentrionale in grado di dar luogo a deboli piogge e qualche locale rovescio, ma in successiva attenuazione serale quando prevarranno condizioni di cielo sereno o al più con passaggi di innocue velature. Estesa copertura medio-alta via via sempre più diffusa sul restante meridione con deboli piovaschi tra tarda mattinata e pomeriggio sulla Sicilia, in estensione serale anche alla Calabria centromeridionale.

Temperature: minime in diminuzione sulla Sardegna; stazionarie sulla Valle d'Aosta; in aumento sul resto del Paese. Massime senza variazioni di rilievo o in lieve diminuzione sulla Pianura padana; in tenue rialzo altrove, più deciso su Sardegna, Umbria e Lazio.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nashville sparatoria in un locale

Usa, spari in una scuola in Indiana: due feriti, fermato sospetto

Colpita la Noblesville West Middle School di Indianapolis

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus