Venerdì 04 Maggio 2018 - 20:30

La canzone dell'estate: è sfida tra Sfera-Ghali e Fedez-J-Ax

Le due coppie di trapper e rapper hanno pubblici diversi ma, allo stesso modo, sconfinati ed è difficile capire chi vincerà

Fedez in concerto a Roma

Fino a pochi anni fa si attendeva la bella stagione per capire quale sarebbe stato il tormentone dell'estate, nella stragrande maggioranza dei casi una canzone dal ritmo latino. I tempi sono cambiati e il genere musicale che domina le classifiche nazionali rischia di farla da padrone pure nei mesi caldi del 2018: il rap e la trap. La sfida, ormai si è capito, è ristrettissima e sono due i motivi che da oggi in poi invaderanno le radio. Non c'è quindi da stupirsi se i candidati hanno deciso di fare uscire il loro pezzo forte lo stesso giorno. La gara parte alla pari, da oggi in poi se la giocheranno.

Sì, ma chi sono i concorrenti in lizza? Risposta scontata: Sfera Ebbasta e Ghali con 'Peace & Love' e Fedez e J-Ax con 'Italiana'. Le due coppie di trapper e rapper hanno pubblici diversi ma, allo stesso modo, sconfinati ed è difficile capire chi vincerà. Partono probabilmente con un leggero vantaggio i 'Comunisti col Rolex', che nell'ultimo anno hanno ulteriormente ampliato l'audience e sono conosciuti da bambini, ragazzi e adulti. Non va poi dimenticato che la scorsa estate 'Vorrei ma non posto' non ha avuto rivali e, anche quest'anno, la canzone accompagnerà gli italiani come colonna sonora dello spot del cornetto gelato più famoso di tutti. E, ancora, si tratta dell'ultimo brano della coppia d'oro del rap. Dopo (per il momento) nessun'altra rima insieme e c'è da immaginare che i fan vogliano dare loro l'addio come si deve.

Non bisogna però sottovalutare il fenomeno trap, sempre più amato fra i giovanissimi. Sfera Ebbasta (non si sa se comunista, ma di certo col Rolex, come ha dimostrato sul discussissimo palco del Primo maggio) la sua voglia di emergere, di raccontare da dove viene e dove è arrivato. Lo stesso fa Ghali, dimostrazione di come anche in Italia la seconda generazione di figli di migranti (i suoi sono tunisini) può crearsi un suo spazio e raccontare una storia di successo.

Difficile dare un giudizio di valore sui due brani. 'Peace & Love' ha un beat (di Charlie Charles) incalzante e ben fatto, non si può dire sempre lo stesso delle rime che, purtroppo, nella miglior tradizione della trap sono troppo spesso sessiste. 'Italiana' è esattamente quello a cui Fedez e J-Ax ci hanno abituati: un pezzo ben costruito e di cui è difficile togliersi il ritornello dalla testa.

Al di là delle classifiche estive, la sfida finale sarà sui palchi, se Sfera Ebbasta e Fedez e J-Ax arrivano da grandi successi dei rispettivi tour, le prossime sfide sono più importanti e impegnative. I due 'Comunisti col Rolex' attendono la finale di San Siro, il 1 giugno, mentre Ghali ha appena annunciato un tour autunnale nei palazzetti. Alla vendita dei biglietti l'ardua sentenza.

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giffoni Film Festival 2016

Niccolò Agliardi: "Oggi sono cantautore senza vergogna"

L'artista dalle mille sfaccettature si racconta in 'Resto'

LUCIO BATTISTI

Vent'anni fa la morte di Lucio Battisti, il poeta riservato che ha cantato un'epoca

Il 9 settembre 1998 se ne andava uno dei pilastri della musica italiana. Da 'Mi ritorni in mente' a 'Il mio canto libero', passando per 'Sì, viaggiare': troppi i successi che hanno influenzato generazioni

Bernabei

Musica, Bernabei torna ‘Senza filtri’: Non li uso neanche su Instagram

E il cantante non esclude l’ipotesi Festival di Sanremo

Il rapper milanese Ernia torna con il nuovo disco '68

Sonorità rap, black, funk, trap, melodie vocali e metriche precise e dirette per 12 tracce disponibili dal 7 settembre