Martedì 12 Settembre 2017 - 07:30

Nord Corea, Onu approva sanzioni: stop a tessile e meno petrolio

Risoluzione Usa ammorbidita per ottenere unanimità del Consiglio. Ok da Cina e Russia

Kim Jong Un controlla test atomici di Pyongyang con bomba a idrogeno

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha adottato all'unanimità nuove sanzioni contro la Corea del Nord dopo il sesto e più potente test nucleare effettuato da Pyongyang il 3 settembre. Ha imposto un divieto delle esportazioni di prodotti tessili da parte del Paese e ha limitato le importazioni di greggio e di gas naturale. E' la nona risoluzione di sanzioni adottata all'unanimità dal 2006 dal Consiglio di Sicurezza a proposito dei programmi missilistici e nucleare della Corea. Gli Usa hanno ammorbidito l'iniziale impostazione del documento per ottenere il sostegno di Cina e Russia

 

I tessuti sono la seconda maggiore esportazione della Corea del Nord dopo carbone e altri milnirali, per un totale di 752 milioni di dollari. Quasi l'80% è destinato alla Cina.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Zimbabwe, Mugabe resiste e non si dimette. Lui e la moglie espulsi dal partito

Il discorso in tv: "Restituire la normalità al Paese". Mnangagwa prende il posto del presidente come leader di Zanu-Pf

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sette tentativi falliti di chiamate d'emergenza dal sottomarino scomparso

I segnali ricevuti fra le 10.52 e le 15.42 ora locale e hanno avuto una durata dai 4 ai 36 secondi. Non si è però riusciti a stabilire un contatto

Proteste in Zimbabwe

Zimbabwe, manifestanti anti-Mugabe marciano verso residenza presidente

Il nipote: "Lui e la moglie Grace sono pronti a morire per ciò che è giusto e non hanno intenzione di dimettersi"

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sottomarino militare scomparso da 2 giorni nell'Atlantico: ricerche in corso

A bordo 44 membri dell'equipaggio. Sarebbe andato a fuoco il sistema radio all'interno dell'imbarcazione