Martedì 09 Gennaio 2018 - 16:45

IPhone esplode in punto vendita Apple di Zurigo: ferito un dipendente e sette clienti

A causare lo scoppio forse una batteria surriscaldata. Il lavoratore coinvolto stava maneggiando il dispositivo

-

Un IPhone è esploso nel punto vendita Apple di Zurigo, nella Bahnhofstrasse

. L'esplosione, dovuta presumibilmente a una batteria surriscaldata, ha provocato il ferimento di un dipendente, che in quel momento stava maneggiando il dispositivo. Un cliente è arrivato nel negozio "a causa di una batteria in surriscaldamento, accompagnata da sviluppo di fumo", ha spiegato una nota. Il dipendente che ha tentato di togliere la batteria è rimasto "leggermente bruciato" alle mani, mentre sette persone hanno avuto bisogno di cure sul posto.

Conseguenze peggiori, ha precisato la polizia, sono state evitate grazie "alla reazione del personale", che ha versato della sabbia di quarzo sulla batteria per contenere lo sviluppo del fumo. I circa cinquanta clienti e dipendenti che si trovavano nel negozio sono stati fatti uscire per precauzione. Specialisti dell'Istituto forense di Zurigo stanno analizzando la batteria, per stabilire l'origine dell'incidente.

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Enzo Moavero Milanesi in visita al Cairo

Libia, assaltata sede Noc a Tripoli. Moavero a Bengasi vede Haftar

Due morti nell'attentato. Il ministro degli esteri italiano in visita dal generale

Elezioni generali in Svezia

Svezia, arginata l'estrema destra sovranista. Ma dalle urne esce un pareggio

Centrosinistra e centrodestra sono praticamente alla pari. Il premier Lofven apre. Risposta tranchant dei Moderati. Esultano gli xenofobi

FILES-US-ENTERTAINMENT-MEDIA-TELEVISION-HARASSMENT

Molestie, accuse contro il numero uno della CBS: si dimette Moonves

La rete televisiva donerà 20 milioni di dollari per il movimento #MeToo

Elezioni generali in Svezia

Elezioni Svezia, in equilibrio centrosinistra e centrodestra. Estrema destra al 17,6%

I dati al 99,5% dello scrutinio. I socialdemocratici al 28,4%. Tengono i Moderati. Tensione ai seggi