Martedì 21 Novembre 2017 - 12:00

"Impegno, gioia e testa alta sempre", la dedica di Serena Williams alla figlia

La videolettera della tennista statunitense: "Non smettere mai di giocare"

"Non importa se non giocherai bene a tennis o se non toccherai mai la racchetta, ma in questo gioco della vita, non smettere mai di giocare". Sono le parole che Serena Williams ha dedicato alla figlia, Alexis Olympia, nata il 1 settembre.

Il video, spot per la Getorade e pubblicato sui profili social della tennista statunitense, è una vera e propria lettera d'amore per la bambina ma anche una lezione di vita sullo sport e su quanto possa essere importante per una crescita sana. "Lo sport mi ha insegnato ad essere forte e a scoprire le potenzialità del tuo corpo. E accadrà la stessa cosa con te", prosegue la Williams, "Imparerai a muoverti e comprenderai come far muovere gli altri". 

"Non importa che il vostro sia un legame di sangue o di spogliatoio, che condividiate lo stesso colore della maglia o della pelle: sul campo incontrerai altre sorelle. A volte otterrai dei risultati, atre no. Ma dovrai sempre trovare il coraggio di andare avanti a testa alta, lavorando con impegno e esultando con gioia sul campo dove sceglierai di giocare. Quindi continua a farlo, figlia mia", conclude Serena.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Tennis, Kevin Anderson vs Novak Djokovic - Finale maschile del torneo di Wimbledon

Il ritorno di Djokovic: il Joker cala poker a Wimbledon. Anderson ko in tre set

Il serbo ha portato a casa il 13° Slam di una carriera su 22 finali disputate nei quattro appuntamenti più importanti del circuito

TENNIS-GBR-WIMBLEDON

Il marito di Serena Williams rivela: "Temuto potesse morire dopo il parto"

Il racconto di Alexis Ohanian: "Ho baciato mia moglie prima di un intervento chirurgico e nessuno di noi sapeva se sarebbe tornata"

Tennis Wimbledon, Serena Williams vs Angelique Kerber -Finale femminilie

Tennis, Kerber vince Wimbledon: Williams seconda a 10 mesi dal parto

Djokovic batte Nadal ko 10-8 al 5° set e, dopo 15 mesi di sofferenza, torna alla finale di uno Slam

Wimbledon, Anderson in finale: vince maratona di 6 ore con Isner

Il sudafricano esce trionfatore dalla semifinale più lunga della storia del torneo