Sabato 13 Gennaio 2018 - 13:15

Grande Federica Brignone. Trionfo in superG a Bad Kleinkirchheim

Settima vittoria in Coppa del Mondo per l'azzurra. Bene (quinta) anche Nadia Fanchini, decima Sofia Goggia

Una stratosferica Federica Brignone ha vinto il SuperG di Bad Kleinkirchheim, in Austria, valido per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile. Per la campionessa azzurra è la settima vittoria in carriera, il 21esimo podio. Con il tempo di 1.09.80, la azzurra ha preceduto la svizzera Lara Gut di 0.18 centesimi e l'austriaca Cornelia Huetter di 0.46. Ottimo quinto posto per Nadia Fanchini, scesa per onorare la sorella Elena che dovrà rinunciare alle Olimpiadi per combattere il cancro, giunta a 0.98 centesimi dalla Brignone. Decimo e undicesimo tempo per le altre due azzurre: Sofia Goggia staccatta di 1.49 e Johanna Schnarf di 1.71. Ventesimo posto, infine, per Anna Hofer a 2.35. La gara è ancora in corsa con le atlete di secondo piano. Nella classifica di Coppa del Mondo comanda sempre l'americana Mikaela Shiffrin con 1381 punti davanti alla svizzera Wendy Holdener con 560. Nona Brignone, migliore delle italiane, con 386 punti.

Brignone costruisce il secondo successo di stagione grazie ad una sciata aggressiva, concentrata a mantenere sempre la massima velocità sul tracciato e recupera, intermedio dopo intermedio, il piccolo svantaggio accumulato nella primissima parte. Per la campionessa valdostana è la seconda vittoria nella specialità dopo il successo di Soldeu nel 2016, e supera Denise Karbon nella classifica delle atlete più vittoriose di tutti i tempi, posizionandosi al quarto posto, alle spalle di Deborah Compagnoni, Isolde Kostner e Karen Putzer, a quota otto vittorie. La azzurra sale al terzo posto della classifica di specialità, superando Sofia Goggia, che è quarta. Guida Tina Weirather con 276 punti, davanti a Lara Gut con 239 e, appunto, alla Brignone con 201. Intanto è stata rinviata a domenica mattina la prova per la discesa, nel pomeriggio le atlete faranno solo un'ispezione. La gara rimane fissata alle 11.15.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Francia, valanga in zona Chamonix: morto noto alpinista, 3 feriti

Emmanuel Cauchy era una figura nota dell'alpinismo francese

Il club Sestriere vince il 37simo Uovo d'oro Audi di sci alpino

Sulle piste della Vialattea ben 1.832 giovani sciatori arrivati da Spagna, Svizzera e Francia e chiaramente da tutta Italia

Vialattea, in 1832 sulle piste per il 37° Uovo d'Oro Audi

Domani la classica manifestazione pasquale organizzata dallo Sporting Club Sestrieres

Cross-Country Sprint

Sci nordico, Pellegrino vince la sprint di Yan'an in Cina

Il vicecampione olimpico nella sprint a tecnica classica di PyeongChang si è imposto sulla pista cinese