Domenica 14 Gennaio 2018 - 11:45

Goggia, Brignone, Fanchini, trionfo azzurro in Austria

Storica tripletta in discesa libera a Bad Kleinkirchheim. Staccate tutte le altre

Sci, discesa libera di Coppa del Mondo a Bad Kleinkirchheim

Trionfo italiano nella discesa libera femminile di Bad Kleinkirchheim in Austria. Sul podio vanno Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini. E' Storia perché non era mai successo in discesa. Le triplette si erano verificate (ma in gigante) a Narvick nel 1996 e l'anno scorso a Aspen.

Gara accorciata per il maltempo. Partenza spostata all'altezza del SuperG. Ma gara regolarissima: molto tecnica, veloce, con scarsa visibilità e difficoltà di primo livello e tanto coraggio per affrontarla. Le azzurre le hanno suonate a tutte con distacchi enormi dato il percorso da "libera sprint". E' andata subito in testa Federica col numero 2, poi è scesa Sofia (numero 5) e ha staccato la compagna di squadra di oltre un secondo. Nadia Fanchini è scesa per dodicesima e ha preso 1 secondo e 45 centesimi. Quarto posto per Tina Weirather. Dietro anche Lindsey Vonn, Lara Gutt e tutte le altre migliori. Qualche spavento dopo la ventesima discesa. Ma le azzurre portano a casa un risultato storico. Bellissima la scena finale con le tre ragazze italiane che fanno un casino infernale all'arrivo e Lindsey Vonn, sorridente, che va a complimentarsi con loro. Con il numero 36 scende poi la francese Tiffany Gouthier che fa tremare il terzo posto della Fanchini e finisce quarta a 15 centesimi dal podio.

Loading the player...

Ovviamente felice Sofia Goggia: "Gara pazzesca. Sentivo di avere qualcosa di molto buono, ma non pensavo ci sarebbero stati distacchi così alti". Ed ecco Federica Brignone: "Con questa pista ci vuole tecnica e coraggio. E noi siamo coraggiose". Nadia Fanchini la dedica alla sorella Elena che, proprio l'altro giorno, ha annunciato di dover sospendere l'attività per curarsi da un tumore: "Una giornata fantastica per lo sci italiano. Non è stato facile per me che vengo da tanti infortuni e penso a mia sorella. Dedico tutto a Elena".

Giorni bellissimi, dunque per lo sci italiano. Ieri la vittoria di Federica Brignone in SuperG, oggi il trionfo di squadra. Le Olimpiadi cominciano il 9  febbraio a Pyeong Chang in Corea del Sud. Speriamo solo che non sia troppo presto per arrivare a questi livelli di forma.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Francia, valanga in zona Chamonix: morto noto alpinista, 3 feriti

Emmanuel Cauchy era una figura nota dell'alpinismo francese

Il club Sestriere vince il 37simo Uovo d'oro Audi di sci alpino

Sulle piste della Vialattea ben 1.832 giovani sciatori arrivati da Spagna, Svizzera e Francia e chiaramente da tutta Italia

Vialattea, in 1832 sulle piste per il 37° Uovo d'Oro Audi

Domani la classica manifestazione pasquale organizzata dallo Sporting Club Sestrieres

Cross-Country Sprint

Sci nordico, Pellegrino vince la sprint di Yan'an in Cina

Il vicecampione olimpico nella sprint a tecnica classica di PyeongChang si è imposto sulla pista cinese