Domenica 14 Gennaio 2018 - 11:45

Goggia, Brignone, Fanchini, trionfo azzurro in Austria

Storica tripletta in discesa libera a Bad Kleinkirchheim. Staccate tutte le altre

Sci, discesa libera di Coppa del Mondo a Bad Kleinkirchheim

Trionfo italiano nella discesa libera femminile di Bad Kleinkirchheim in Austria. Sul podio vanno Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini. E' Storia perché non era mai successo in discesa. Le triplette si erano verificate (ma in gigante) a Narvick nel 1996 e l'anno scorso a Aspen.

Gara accorciata per il maltempo. Partenza spostata all'altezza del SuperG. Ma gara regolarissima: molto tecnica, veloce, con scarsa visibilità e difficoltà di primo livello e tanto coraggio per affrontarla. Le azzurre le hanno suonate a tutte con distacchi enormi dato il percorso da "libera sprint". E' andata subito in testa Federica col numero 2, poi è scesa Sofia (numero 5) e ha staccato la compagna di squadra di oltre un secondo. Nadia Fanchini è scesa per dodicesima e ha preso 1 secondo e 45 centesimi. Quarto posto per Tina Weirather. Dietro anche Lindsey Vonn, Lara Gutt e tutte le altre migliori. Qualche spavento dopo la ventesima discesa. Ma le azzurre portano a casa un risultato storico. Bellissima la scena finale con le tre ragazze italiane che fanno un casino infernale all'arrivo e Lindsey Vonn, sorridente, che va a complimentarsi con loro. Con il numero 36 scende poi la francese Tiffany Gouthier che fa tremare il terzo posto della Fanchini e finisce quarta a 15 centesimi dal podio.

Loading the player...

Ovviamente felice Sofia Goggia: "Gara pazzesca. Sentivo di avere qualcosa di molto buono, ma non pensavo ci sarebbero stati distacchi così alti". Ed ecco Federica Brignone: "Con questa pista ci vuole tecnica e coraggio. E noi siamo coraggiose". Nadia Fanchini la dedica alla sorella Elena che, proprio l'altro giorno, ha annunciato di dover sospendere l'attività per curarsi da un tumore: "Una giornata fantastica per lo sci italiano. Non è stato facile per me che vengo da tanti infortuni e penso a mia sorella. Dedico tutto a Elena".

Giorni bellissimi, dunque per lo sci italiano. Ieri la vittoria di Federica Brignone in SuperG, oggi il trionfo di squadra. Le Olimpiadi cominciano il 9  febbraio a Pyeong Chang in Corea del Sud. Speriamo solo che non sia troppo presto per arrivare a questi livelli di forma.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Discussione su dossier olimpico di Torino in consiglio comunale

Torino, Milano e Cortina inviano candidatura per Olimpiadi 2026. Malagò: "Coni laico"

Le tre città hanno rispettato la scadenza del 3 luglio. Appendino a Roma incontra Diana Bianchedi per illustrare il dossier