Venerdì 12 Gennaio 2018 - 09:15

Germania, svolta nelle trattative per il Governo: c'è l'accordo per Grande coalizione

Cdu-Csu e Spd hanno raggiunto l'intesa su rafforzamento della zona euro e limitazione del numero di rifugiati nel Paese

Germania, continuano i colloqui sul governo a Berlino

Accordo raggiunto fra i conservatori della cancelliera tedesca Angela Merkel e i socialdemocratici di centrosinistra per formare una coalizione di Governo. Nel programma è inserita una clausola per la quale, se andassero al governo, rafforzerebbero la zona euro.

"Vogliamo, in stretta collaborazione con la Francia, rafforzare e riformare in maniera sostenibile la zona euro affinchè la moneta possa resistere meglio alle crisi globali", dice il progetto di accordo politico. L'accordo di Governo prevede anche di limitare l'ingresso di rifugiati nel Paese a circa 200mila all'anno. 

Plaude il premier italiano Paolo Gentiloni, che su Twitter scrive: "L'intesa tra #Merkel e #Schulz getta le basi per un governo di coalizione in Germania. Una buona notizia per l'Europa". 

La direzione del partito socialdemocratico tedesco Spd, composta da 45 membri, dopo essersi riunita a Berlino ha approvato l'accordo di principio per una coalizione di governo con il blocco conservatore. La bozza di programma su cui le parti si sono accordate deve ora ricevere l'approvazione dei 600 delegati della Spd che si riuniranno al congresso del partito il 21 gennaio a Bonn, e poi dagli oltre 400mila membri della Spd. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Merkel vede Macron: "Impegno per bilancio comune dell'Eurozona"

E sui migranti il presidente francese ribadisce: "Risposta europea alla sfida e più solidarietà"

Donald Trump si incontra con la National Space Council alla Casa Bianca

Migranti, Trump: "Arrestare sempre chi entra illegalmente negli Usa"

Nuovo attacco del presidente nel pieno della polemica sui bimbi separati dalle famiglie

Stati Uniti, proteste contro il trattamento dei migranti al confine con il Messico

Migranti, il pianto disperato dei bimbi separati dalle famiglie al confine tra Messico e Usa

In un audio ottenuto dal Servizio di protezione delle frontiere le conseguenze della politica tolleranza zero di Trump

FRANCE-POLITICS-PARLIAMENT-GOVERNMENT

Tribunale Ue conferma: Le Pen deve restituire 300mila euro al Parlamento

Nel mirino il dubbio impiego di un assistente quando era europarlamentare