Venerdì 06 Luglio 2018 - 11:00

Football americano, XXXVIII Italian Bowl: Bolzano cerca l'impresa contro Milano

I Seamen, campioni in carica e imbattuti in regular season, sono i favoriti. I Giants si affidano alla propria difesa per cercare una vittoria che manca dal 2009

Marinai contro Giganti nella partita più importante della stagione di football americano. Sabato, alle 21, Seamen Milano e Giants Bolzano si sfideranno per il titolo di campioni d'Italia nel XXXVIII Italian Bowl che si disputerà a Parma (diretta su Lapresse.it). Bolzano, squadra dalla difesa formidabile, ma con problemi in attacco cerca l'impresa contro i vincitori dello scorso anno, una formazione senza punti deboli. Per i lombardi, campioni anche nel 2014 e 2015, si tratta della quinta finale scudetto negli ultimi sei anni, periodo in cui non hanno partecipato solo nel 2016. Proprio a quella stagione risale l'ultima comparsa dei Giants che furono sconfitti dai Milano Rhinos. Bolzano è alla sesta finale della propria storia e proverà a invertire una tendenza negativa che l'ha vista campione solo una volta, nel 2009, quando interruppe l'incredibile striscia di 11 scudetti consecutivi dei Lions Bergamo.

Imbattuti in regular season, con 10 vittorie in 10 incontri, i Seamen sono i favoriti. Se lo sport fosse una scienza esatta, date le statistiche di Milano si potrebbe anche non scendere in campo: miglior attacco del campionato (43.1 punti a partita segnati), miglior difesa (10.3 punti concessi) e una parte centrale di partita che piegherebbe qualsiasi squadra (272 punti realizzati tra secondo e terzo quarto). Non è un caso che i lombardi abbiano raggiunto anche la finale di European Football League, la massima competizione continentale, perdendo di un solo punto contro i Potsdam Royals. Ma i Giants sono squadra da non sottovalutare, capace di grandi prestazioni come quella della semifinale playoff con cui, in trasferta, hanno eliminato i Panthers Parma. Dotata di un attacco non eccellente (solo 24.6 punti di media a incontro), Bolzano può contare su una fase difensiva di grande qualità (14.4 punti concessi, seconda migliore del campionato) che le ha permesso di arrivare all'Italian Bowl.

In campo, da entrambe le parti, saranno presenti diversi giocatori in grado di decidere la partita. La stella di Milano è il ricevitore statunitense Xavier Mitchell, fuoriclasse che detiene anche il record stagionale di touchdown segnati in un solo incontro (4). Statistica condivisa con Mark Simone, ricevitore e uomo da tenere d'occhio di Bolzano. Ma le soluzioni offensive per Luke Zahradka, quarterback dei lombardi, sono numerose: in semifinale contro i Ducks Lazio, con Mitchell in ombra, a marcare due touchdown a testa sono stati Andrea Fiammenghi e Danilo Bonaparte che hanno dato prova di grande affidabilità. L'attacco milanese, però, dovrà fare i conti con un defensive back del calibro di Giuseppe Della Vecchia, uno dei migliori d'Italia nel ruolo, che vorrà anche prendersi una rivincita per l'Italian Bowl perso lo scorso anno quando militava nei Rhinos. Sarà uno scontro tutto da seguire.
 

Scritto da 
  • Nicola Petricca
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ciclismo, La Vuelta - 14a Tappa

Ciclismo, tappa e maglia per Simon Yates alla Vuelta

Il britannico riconquista la testa della classifica generale. Aru, decimo al traguardo, contiene il distacco ed è tredicesimo nella generale

Ciclismo, La Vuelta - Tappa 13

Ciclismo, Vuelta: 13/a tappa a Rodriguez, Herrada resta maglia rossa

Migliore degli italiani Edward Ravasi della UAE, nono a 1'25"

FILES-GERMANY-CYCLING-TRACK-WOMEN-HEALTH

Ciclismo, campionessa tedesca Vogel: "Dopo incidente a 27 anni sono paraplegica"

In un'intervista ha rivelato che non ritroverà l'uso delle gambe

Ciclismo, La Vuelta - Tappa 12

Ciclismo, Vuelta: 12a tappa a Geniez, Herrada nuovo leader

Venerdì la Candás/Carreno - Valle de Sabero/La Camperona di 174,8 km