Lunedì 11 Settembre 2017 - 07:45

Florida, Irma perde forza. Trump sblocca aiuti contro il 'mostro'

L'uragano è stato declassato a categoria 2

Florida, Irma perde forza. Trump sblocca aiuti contro 'mostro'

L'uragano Irma che sta colpendo la Florida è stato declassato a categoria 2. Lo fa sapere l'Nhc (National hurrican center). La tempesta si trova, secondo gli esperti, a 15 km a sud-est di Naples. 

Sono più di tre milioni le case e le imprese rimaste senza elettricità ieri in Florida, a causa del passaggio dell'uragano Irma. Le contee più colpite sono quelle di Miami-Dade, Broward e Palm Beach. Il ripristino del servizio, spiegano le aziende elettriche locali, potrebbe richiedere settimane.

 Il presidente americano Donald Trump ha definito l'uragano Irma "un grande mostro" e ha fatto sapere che vuole andare in Florida molto presto, mentre ha lodato i soccorritori per i loro sforzi per proteggere la gente. "La cattiva notizia è che questo è un grande mostro", ha detto ai giornalisti alla Casa Bianca, affermando che il danno della tempesta sarebbe molto costoso. "Adesso siamo preoccupati per le vite, non per il costo", ha aggiunto dopo il ritorno da Camp David, il ritiro presidenziale nel Maryland, dove ha seguito la situazione della tempesta e ha incontrato il suo Gabinetto.
"Spero che non ci siano troppe persone lungo il percorso" della tempesta che sta attraversando la Florida, ha concluso il presidente americano.

Trump ha dichiarato la situazione di grave catastrofe per la Florida e ha ordinato di sbloccare gli aiuti federali per dare una mano allo Stato colpito dall'uragano Irma. I residenti e le imprese, quindi, possono richiedere sovvenzioni per alloggi temporanei e le riparazioni delle case, oltre a prestiti a basso costo per coprire le perdite di proprietà non assicurate e altri programmi. Il governo federale rimborsa anche le contee per le misure protettive d'emergenza, compresi i costi di evacuazione e di riparazione e per gran parte i costi di rimozione dei detriti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catalogna, celebrazioni Diada a Barcellona

Referendum Catalogna, arrestati 13 degli organizzatori

Tra loro il braccio destro del vicepresidente. Secondo il governo di Madrid i reati consisterebbero proprio nell'aver organizzato il referendum incostituzionale. Proteste in piazza

Forte scossa di terremoto in Messico: si scava sotto le macerie

Terremoto di 7,1 in Messico, almeno 216 morti. Crolla scuola, bimbi in trappola

La capitale allo stremo delle forze, 4,6 milioni di case sono senza luce. Si cercano dispersi e si temono mille morti