Mercoledì 27 Dicembre 2017 - 16:00

Firenze, va con prostituta ma scopre che è trans: chiama polizia per risarcimento

Si è presentato nell'appartamento all'ora fissata, ha pagato la cifra pattuita, poi la scoperta

Pensava che la prostituta con la quale aveva fissato un appuntamento fosse una donna, ma quando si è accorto che era un trans ha chiamato la polizia per riavere il denaro che aveva pagato. È accaduto ieri pomeriggio a Firenze.

Il protagonista della vicenda, un giovane di origine africana, ha raccontato agli agenti di essersi presentato nell'appartamento all'ora fissata, di aver pagato la cifra pattuita, circa 40 euro, e di aver scoperto solo quando si sono appartati di avere a che fare con un transessuale.

Così il giovane ha chiesto di essere rimborsato ma è stato messo alla porta grazie all'arrivo di un altro uomo arrivato in aiuto del trans. A quel punto il cliente ha contattato la polizia dicendo di essere stato truffato, ma all'arrivo dei poliziotti l'abitazione era vuota.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lucca, insulti e minacce al prof: 4 minori indagati, spuntano altri video

Preso di mira per aver dato un brutto voto. Uno degli studenti lo attacca: "Mi metta sei, lei non ha capito nulla, chi è che comanda? In ginocchio!"

Ambulanze a Milano

Lite finisce in tragedia, spara in strada a Follonica: un morto e due feriti

I colpi esplosi davanti a un albergo in via Matteotti al culmine di un litigio tra conoscenti

Pisa, colpito con una testata da un collega: muore dopo una lunga agonia

La vittima è un operaio di 44 anni che lavorava in una segheria a Bientina

Antonio Logli

Caso Ragusa, chiesta conferma condanna a 20 anni per il marito Antonio Logli

In corso il processo di appello. E' accusato di aver ucciso la moglie e di averne distrutto il cadavere