Lunedì 11 Settembre 2017 - 14:15

Firenze, pm: "C'è mini-video, ma carabiniere non è identificabile"

Nei prossimi giorni sarà sentito dagli inquirenti anche il secondo militare

Firenze, pm: "C'è mini-video, ma carabiniere non identificabile"

"Esiste un fotogramma, un secondo di video", ma "è stato girato in una situazione di confusione, forse per sbaglio e forse nel locale". Lo ha detto ai giornalisti il capo della procura di Firenze, Giuseppe Creazzo, in merito alla notizia, apparsa oggi su alcuni quotidiani, di un video girato con il telefonino da una delle due studentesse americane che avrebbero subito la violenza nella notte tra mercoledì e giovedì scorsa per la quale sono indagati due carabinieri di Firenze. Il riferimento di Creazzo è alla discoteca in cui erano state le giovani studentesse e dove erano intervenuti i carabinieri per sedare un accenno di rissa. "E' assolutamente falso - ha aggiunto il procuratore - che esista un video girato durante la commissione del reato e durante il quale una delle ragazze pronuncia la parola 'bastard'".

Nei prossimi giorni sarà sentito dagli inquirenti anche il secondo carabiniere, il più giovane. "Se non viene - ha spiegato Creazzo - sarà convocato". Il militare più grande, un appuntato scelto di 40 anni, si è presentato spontaneamente in procura, sabato scorso, accompagnato dal suo legale.

"L'Arma dei carabinieri - ha aggiunto - è parte lesa in questa vicenda, e fin dal primo momento i carabinieri hanno partecipato attivamente e con determinazione alle indagini che sono state affidate alla polizia". 

Nel frattempo il sindaco di Firenze Dario Nardella ha comunicato di aver dato mandato agli uffici legali del Comune "di preparare la costituzione di parte civile in caso di rinvio a giudizio sulla vicenda che vede indagati due carabinieri per la violenza sessuale nei confronti di due studentesse".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Assemblea operai azienda lamina via rho

Lavoro, in aumento infortuni e morti: maglia nera al Nord

Nei primi unidici mesi del 2017 si sono registrati circa 2.000 incidenti in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica

Milano, tre operai morti in un'azienda metalmeccanica. Aperto fascicolo per omicidio colposo plurimo

Iscritti nel registro degli indagati il responsabile legale della ditta e gli addetti alla sicurezza

Milano, donna uccisa a Parco Litta: individuato presunto omicida

Il delitto a novembre mentre la vittima stava portando fuori il cane. Si segue la pista di una rapina finita male

Salgono le temperature, restano le nuvole: il meteo del 17 e del 18 gennaio

Inizia qualche schiarita, ma nella maggior parte del Paese il cielo è ancora coperto