Giovedì 06 Settembre 2018 - 17:30

Il rapper milanese Ernia torna con il nuovo disco '68

Sonorità rap, black, funk, trap, melodie vocali e metriche precise e dirette per 12 tracce disponibili dal 7 settembre

Esce venerdì 7 settembre '68', il nuovo progetto discografico del rapper milanese Ernia. L'album, su etichetta Thaurus/Island Records, contiene 12 brani inediti ed è già in pre-order su Amazon, Spotify e Itunes. Dal 7 Settembre sarà disponibile in tutti i negozi di dischi e nei principali store digitali. Tra i più apprezzati e seguiti rapper della nuova generazione, Matteo Professione, in arte Ernia, a distanza di un anno dal precedente progetto 'Cuuu/67', già certificato disco d'oro, e dopo il successo del 'Come uccidere un Usignolo/67 tour', con oltre 50 date in giro per l'Italia, presenta il nuovo disco prodotto per la maggior parte insieme a Marz e registrato a Milano negli studi di Thaurus. 

"Sono molto legato a questo nuovo album - dichiara Ernia - è il lavoro che meglio riflette il percorso fatto fin ora. Il disco rappresenta il momento della carriera che sto vivendo. Mentre Cuuu/67 rappresentava la rinascita e il ritorno sulla scena dopo un'esperienza negativa, 68 è il passaggio dall'essere un rapper emergente ad essere uno dei giovani meglio considerati in Italia. In seguito a questo disco, si vedrà se questo verrà confermato o meno, concetto che viene ribadito più volte all'interno dell'abum e nella stessa titletrack. Non sapevo dove sarei finito un po' come adesso". Il titolo prende il nome dall'unico autobus che passa nel quartiere in cui Ernia è cresciuto e che porta da Bonola, estrema periferia milanese, a Porta Genova, nuova zona della moda e della movida milanese. Salire sulla 68 ha per l'artista una duplice valenza: da un lato può significare tornare verso la periferia e fare un passo indietro, dall'altro può significare andare verso il centro, metafora del successo confermando le aspettative a suo riguardo. Il titolo dell'album è inoltre un chiaro riferimento alla stagione di grandi riforme giovanili e cambiamenti del '68. 

'68' è ricco di suggestioni musicali, fonde sonorità rap, black, funk, trap, melodie vocali e metriche precise e dirette, in una ricerca musicale mai scontata e non dettata necessariamente dalla moda del momento. L'album si avvale delle produzioni dei migliori producer della scena odierna come Marz, Zef e Luke Giordano. Unico feat è quello con il collega Tedua nel brano 'Bro'. Da venerdì 7 Settembre Ernia sarà impegnato nel '68 instore tour' che lo vedrà protagonista nelle principali città italiane per la presentazione del nuovo album e l'incontro con i fan. Si parte con un doppio appuntamento prima a Varese, da Varese Dischi, e poi a Milano al Mondadori Megastore di Piazza Duomo.Il rapper lombardo sarà poi pronto per affrontare un lungo tour di concerti dal vivo.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giffoni Film Festival 2016

Niccolò Agliardi: "Oggi sono cantautore senza vergogna"

L'artista dalle mille sfaccettature si racconta in 'Resto'

LUCIO BATTISTI

Vent'anni fa la morte di Lucio Battisti, il poeta riservato che ha cantato un'epoca

Il 9 settembre 1998 se ne andava uno dei pilastri della musica italiana. Da 'Mi ritorni in mente' a 'Il mio canto libero', passando per 'Sì, viaggiare': troppi i successi che hanno influenzato generazioni

Bernabei

Musica, Bernabei torna ‘Senza filtri’: Non li uso neanche su Instagram

E il cantante non esclude l’ipotesi Festival di Sanremo

Festival di Sanremo 2018, prima serata

Tommaso Paradiso: "L'amore è l'unica risposta all'odio sui social"

L'intervista del frontman dei Thegiornalisti a Rolling Stone in occasione del'uscita del nuovo album Love