Lunedì 31 Luglio 2017 - 11:15

È morta l'attrice Jeanne Moreau, simbolo del cinema francese

Icona degli anni 50, era nata a Parigi nel 1928. Indimenticabile in 'Jules e Jim' di François Truffaut e in 'Viva Maria' con Brigitte Bardot

Archival Entertainment

Si è spenta questa mattina nella sua casa di Parigi, l'attrice, regista e cantante francese Jeanne Moreau. Aveva 89 anni. Una lunga storia professionale e una personalità carismatica che hanno scandalizzato la Francia puritana e che le hanno fatto guadagnare il titolo di 'gran dama' del cinema francese.

Nata a Parigi il 23 gennaio del 1928, da padre francese e madre inglese, inizialmente studiò per diventare insegnante. Nonostante l'opposizione della famiglia, decise di abbandonare la carriera da professoressa per cimentarsi nella recitazione. A soli 19 anni fu ammessa nel prestigioso teatro parigino Comédie Française: il primo personaggio che interpretò sul palcoscenico, nel 1950, fu quello di una prostituta in 'Les Caves su Vatican'.

Ma a portarla alla notorietà fu prima 'Ascensore per il patibolo' di Louis Malle nel 1958, subito dopo, nel 1962, 'Jules e Jim' di Francois Truffault. Da qui in poi i media francesi la identificano come la musa della Nouvelle Vague. Il riconoscimento più importante fu quello come miglior interpretazione femminile al Festival di Cannes, nel 1960, per 'Moderato cantabile' di Peter Brook. Poi, nel 1992, il Leone d'Oro a Venezia per la carriera. Tanti i grandi registi con cui lavorò: da Luis Bunuel in 'Il diario di una cameriera', fino a Wim Wenders e Luc Besson, passando per Orson Welles che, dopo averla diretta in 'Il processo', 'Falstaff', 'Storia immortale' e 'The Deep', la definì "la migliore attrice del mondo'. E fu proprio Welles ad incoraggiarla a spostarsi dietro la macchina da presa e che la spronò a dirigere 'Lumiere' e 'L'adolescente'.

Per quanto riguarda la sua vita privata, la Moreau si sposò nel 1949 con il regista francese Jean-Louis Richard, da cui ebbe il figlio Jerome. Divorziò dopo un solo anno e, dopo una breve relazione con Teodore Rubanis, si risposò nel 1977 con il collega regista William Friedkin. Tante le sue conquiste, fra cui Malle e Pierre Cardin. "Ho sedotto molti uomini - raccontava l'attrice - mi sono sempre avvicinata a uomini di talento".

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-ENTERTAINMENT-MTV-MOVIE-TV-AWARDS

Black Panther e Stranger things fanno incetta di premi agli Mtv movie & tv awards

Sul palco anche James Shaw Jr., il 29enne che ad aprile ha fermato una sparatoria in una Waffle House nel Tennessee

Red Carpet serata premi David di Donatello 2018

Il cinema parla ancora al maschile, ma i film italiani fanno ben sperare

La ricerca di NUOVOIMAIE dimostra che la maggior parte dei ruoli interpretati al cinema sono destinati a uomini: solo il 35% dei personaggi sono femminili

Photocall del film Come un gatto in tangenziale

L'intrusa, Cortellesi, Marinelli e Servillo: tutti i premi della 58a edizione Globi d'oro

La stampa estera ha scelto le opere e gli attori migliori della stagione in corso del cinema italiano

GOlden Globe 2017

Vince Vaughn ci ricasca: arrestato per guida in stato di ebbrezza

Nel 2001 era finito dietro le sbarre per una rissa da bar nella quale era stato accoltellato il collega Steve Buscemi