Mercoledì 13 Settembre 2017 - 16:15

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

Lo rivela il New York Times, che cita un rapporto interno all'organizzazione

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

La Wada, l'agenzia mondiale antidoping, ha deciso di assolvere 95 atleti russi su 96 nell'ambito dell'inchiesta sul doping di stato in Russia emersa dal rapporto McLaren. Lo riporta il New York Times citando un rapporto interno all'organizzazione di cui il quotidiano statunitense è entrato in possesso. "Le prove disponibili sono insufficienti a sostenere una violazione delle norme antidoping da parte di questi 95 atleti", scrive nella relazione il direttore generale dell'agenzia Olivier Niggli.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione dei mondiali di scherma paralimpica Roma 2017

Mondiali scherma paralimpica: oro Italia nel fioretto donne e sciabola uomini

Il team femminile ha battuto in finale 45-23 la Russia mentre il quartetto degli uomini ha sconfitto 45-40 sempre i russi

Maratona di New York 2017

Maratona di Ny a Kamworor. Il podio è tutto africano

Secondo posto per Kipsang, terzo l'etiope Desia. Puppi 19esimo. Tra le donne trionfa Flanagan (Usa). Grande sesto posto per Sara Dossena

Baseball, in ginocchio in diretta tv dopo la vittoria: "Daniella, vuoi sposarmi?" | VIDEO

Carlos Correa vince le World Series con i suoi Houston Astros e chiedde la mano alla sua compagna