Mercoledì 13 Settembre 2017 - 16:15

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

Lo rivela il New York Times, che cita un rapporto interno all'organizzazione

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

La Wada, l'agenzia mondiale antidoping, ha deciso di assolvere 95 atleti russi su 96 nell'ambito dell'inchiesta sul doping di stato in Russia emersa dal rapporto McLaren. Lo riporta il New York Times citando un rapporto interno all'organizzazione di cui il quotidiano statunitense è entrato in possesso. "Le prove disponibili sono insufficienti a sostenere una violazione delle norme antidoping da parte di questi 95 atleti", scrive nella relazione il direttore generale dell'agenzia Olivier Niggli.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Scozia, 147esimo Open di golf a Carnoustie - Terzo giorno

Impresa Molinari, vince l'Open Championship: è il primo italiano

Trionfo storico sul campo del Carnoustie Golf Links, in Scozia. L'azzurro: "Emozione incredibile"

Tour de France, Nielsen vince la 15/a tappa. Il danese: "Tutto perfetto"

Il danese della Astana si è imposto in volata su Izaguirre e Mollema. Thomas resta in gialla

Foto tratta dal profilo Twitter di Mara Navarria - Credit: Augusto Bizzi

Campionati del Mondo di scherma, Mara Navarria oro nella spada femminile

La friulana dell'Esercito ha battuto nella finale la romena Ana Maria Popescu. Per lei è il primo titolo mondiale

Ciclismo, Tour de France 2018 - Tredicesima tappa

Tour de France, tris Sagan a Valence. Nibali mastica ancora amaro

La frazione odierna, quasi totalmente pianeggiante, ha visto il gruppo dirigersi quasi sempre compatto fino al traguardo