Venerdì 20 Ottobre 2017 - 13:15

Caso Weinstein, il produttore a Lupita Nyong'o: "Se non cedi non farai mai l'attrice"

L'interprete premio Oscar 2013 racconta di aver subito pesanti avance dal produttore hollywoodiano

Crystal + Lucy Awards 2017 a Beverly Hills

Continuano le denunce da parte delle attrici di Hollywood degli abusi e delle molestie subite da parte del produttore Harvey Weinstein. Le donne che hanno deciso di far sentire la propria voce sono ormai una cinquantina: da Cara Delevingne ad Angelina Jolie, da Gwyneth Paltrow ad Asia Argento

Oggi si aggiunge Lupita Nyong'o: 34 anni, vincitrice del premio Oscar 2013 per la sua interpretazione in 12 anni schiavo, ha raccontato in un editoriale su The New York Times di aver incontrato il produttore a una cena al Berlino Film Festival quando era ancora una studentessa. L'attrice ha spiegato di aver subito pesanti avance e per cercare "di guadagnare tempo" gli concesse un massaggio. "Dovevo trovare un modo - ha raccontato - di uscire da quella difficile situazione", in cui il produttore insisteva per togliersi i pantaloni. La giovane attrice non ha ceduto e se n'è andata. In un'altra occasione Weinstein le avrebbe suggerito di fare ciò che lui le chiedeva, condizione necessaria - le avrebbe detto - per fare l'attrice a Hollywood.

Sempre sul New York Times di oggi, anche Quentin Tarantino ha commentato l'accaduto, dichiarando di aver sempre saputo senza mai aver denunciato.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Photocall del film "The post"

The Post, Spielberg racconta il giornalismo: “Con Trump la libertà di stampa è in pericolo”

Il regista Steven Spielberg e i protagonisti Tom Hanks e Meryl Streep a Milano per presentare in anteprima il loro prossimo film, inelle sale italiane dale 1 febbraio

Catherine Deneuve chiede scusa: "Abbraccio le vittime delle molestie"

L'attrice francese non si pente della firma sotto l'appello alla "libertà di molestare". Ma chiede scusa a chi si è sentita offesa

The Weinstein Company Presents A Special Screening of "DJango Unchained"

Cinema, è ufficiale: DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Attore e regista di nuovo insieme dopo Django Unchained. La pellicola sarà incentrata sul pluriomicida mandante della strage in cui fu uccisa Sharon Tate, incinta di 8 mesi moglie del regista Polanski

Roma, Premio Giuliano Gemma

Hollywood, una stella per Gina Lollobrigida: è la 14ma italiana sulla Walk of Fame

Il primo febbraio l'icona del cinema riceverà il riconoscimento a Los Angeles