Lunedì 28 Agosto 2017 - 11:00

Scampia, campo rom in fiamme. De Magistris: "Incendio doloso"

Tanta la paura dei cittadini della zona, che si sono chiusi in casa

Campo rom in fiamme a Scampia. De Magistris: "Incendio doloso"

E' andato avanti, per tutta la notte, il lavoro dei vigili del fuoco che stanno tentando di domare le fiamme a Scampia, quartiere di Napoli. Il fuoco, che sembrerebbe partito da un'auto, ha divorato dei rifiuti a ridosso del campo rom, dove c'è preoccupazione per la presenza di alcuni bambini. Tanta la paura dei cittadini della zona, che si sono chiusi in casa. La colonna di fumo è ancora visibile anche a distanza di centinaia di metri.

"L'incendio - di evidente origine dolosa - che ha interessato la zona del campo Rom di Scampia è di una gravità inaudita", commenta il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "L'area interessata è vastissima ed anche l'autoparco della nostra azienda di igiene urbana, Asia, ha subito danni enormi, con circa una ventina di automezzi distrutti dalle fiamme. Dal momento che l'area di Cupa Perillo era anche interessata in queste settimane da interventi istituzionali e sociali importanti che si stanno realizzando e che sono decisivi è assai sospetta la tempistica degli incendi, con più focolai in diversi punti".

"E' assolutamente necessario - continua il sindaco - individuare i responsabili di questa azione criminale che ha prodotto danni ambientali e materiali devastanti e che poteva anche attentare alla vita di persone ed anche bambini. Enorme ed assai faticoso è stato il lavoro dei soccorritori - ancora in corso - ai quali va il mio sentito ringraziamento. Davvero in questa estate di fuoco non ci è mancato nulla, sempre in prima linea su miriadi di fronti durissimi", conclude de Magistris.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bologna, prete choc su Facebook: "Ha ucciso più Riina o Emma Bonino?"

Don Pieri si scaglia contro l'esponente Radicale per il suo impegno politico e civile per la legge sull'aborto: "Moralmente non c'è differenza"

Terremoto Norcia, l'appello del piccolo Marco: salvate il mio pianoforte

Terremoto, scossa di 4.4 magnitudo in provincia di Parma. Paura ma nessun danno

La terra ha tremato alle 13.37, come fa sapere l'Ingv

Roma, ritrovamento di un cadavere in un sottopasso del Muro Torto

Napoli, sparatoria nel cuore della movida: rissa e colpi in strada, feriti 4 minorenni

In via Carlo Poerio, prima la rissa tra due comitive poi i proiettili che hanno raggiunto i giovanissimi

Papa Francesco all'Udienza Generale del mercoledi' in Piazza San Pietro

Papa: "L'indifferenza verso i poveri è un grande peccato. Dio non è controllore di biglietti non timbrati"

Il Pontefice in occasione della giornata mondiale dei poveri: "Prendersi cura di loro è un dovere evangelico e l'indifferenza è un grande peccato"