Mercoledì 27 Dicembre 2017 - 21:15

Calciomercato, Simeone blocca Vrsaljko. Zidane, fiducia a Benzema

Pronti i primi due colpi dell'Atletico Madrid, dopo il blocco della Fifa

La Liga Santander - Espanyol vs Atletico Madrid

Smaltita l'abbuffata natalizia, nonostante il pallone la faccia ancora da padrone tra 'Boxing Day', Coppa Italia e campionato, le sirene di mercato cominciano pian piano a risuonare in tutta Europa.

In attesa che si apra ufficialmente la finestra invernale, in Italia il 3 gennaio prossimo, è l'Atletico Madrid il club più attivo. Con l'anno nuovo infatti terminerà il blocco di mercato imposto dalla Fifa al 'colchoneros'. Sono già pronti i primi due colpi per rinforzare la rosa di Simeone: si tratta di un atteso ritorno, quello di Diego Costa, e dell'arrivo di Vitolo, prelevato quest'estate dal Siviglia e 'girato' per sei mesi al Las Palmas.

Proprio questi due innesti spingono lontano dalla capitale spagnola Yannick Carrasco. E' il belga il principale indiziato a lasciare l'Atletico a gennaio insieme a Vietto e Gaitan. L'ex Monaco è finito ai margini delle scelte di Simeone nell'ultimo periodo e come se non bastasse avrebbe avuto recentemente dei dissidi all'interno dello spogliatoio con alcuni compagni di squadra. Inoltre il rientro di Vitolo chiuderebbe ulteriormente gli spazi all'esterno offensivo. Motivo per cui il 'Cholo' avrebbe deciso di rinunciare a Carrasco bloccando al tempo stesso la possibile cessione di Sime Vrsaljko, che in Italia è seguito soprattutto dal Napoli, alla ricerca di un sostituto all'altezza di Ghoulam.

Nel frattempo si registra un rallentamento anche per quanto riguarda lo sbarco all'ombra del Vesuvio di Amato Ciciretti. Il presidente del Benevento Oreste Vigorito a tal proposito ha evidenziato che "non mi sono arrivate notizie ufficiali. Sono aperto a qualsiasi discussione, c'è un contratto e per risolverlo bisogna prima fare un passo avanti - ha ammesso ai microfoni di Radio Crc - Io non faccio richieste perché non è stato messo sul mercato".

Sull'altra sponda della capitale spagnola Zinedine Zidane difende a spada tratta Karim Benzema, finito nell'occhio del ciclone dopo le ultime deludenti prestazioni con la maglia del Real Madrid, su tutte quella nel 'Cladico' perso dalla Casablanca. L'ex Olympique Lione è tra i più bersagliati dal pubblico dei 'blancos', che gli rimprovera oltre alla mancanza di gol un atteggiamento indisponente in campo. Zizou però nutre piena fiducia nei confronti dell'attaccante, al punto di aver detto no all'ipotesi di un nuovo arrivo a gennaio, caldeggiato in primis dal numero uno Florentino Perez.

L'allenatore francese ritiene che la sua squadra sia coperta in attacco e confida sul pieno recupero di Gareth Bale. Non disdegnerebbe un colpo in questa sessione invernale invece Antonio Conte. Il suo Chelsea non decolla e il tecnico salentino continua a strizzare l'occhio ad Arturo Vidal, ritenuto non incedibile dal Bayern Monaco, che lo valuta circa 60 milioni di euro.

"Non parlo di giocatori di altre squadre, non è giusto specialmente se sono accostati a noi", ha ammesso l'ex ct della nazionale, che però - ricordando i tempi sotto la Mole -si è lasciato successivamente sfuggire che "Arturo è un calciatore fantastico, ho grande rispetto per lui, abbiamo trascorso molti anni insieme alla Juventus. Se andassi in guerra, lo vorrei sempre con me". Riuscirà il guerriero Vidal a resistere al richiamo del suo condottiero?

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

GER, FC Bayern Muenchen vs SG Sonnenhof Grossaspach

Calciomercato, Inter-Barça accordo per Rafinha. Chelsea su Dzeko e Emerson

Il Napoli continua a pensare a Matteo Politano del Sassuolo. Tra gli allenatori Prandelli ha chiuso l'esperienza negli Emirati Arabi

Barcellona vs Deportivo La Coruna - Liga 2016/2017

Calciomercato, Inter insiste per Rafinha. Walcott all'Everton

Dopo l'arrivo di Lisandro Lopez Suning, il direttore sportivo vuole regalare un altro rinforzo a Luciano Spalletti

Champions League - SSC Napoli vs Feyenoord

Calciomercato, Napoli: Deulofeu scende, Politano sale. Maksimovic la chiave

Dopo il rifiuto di Verdi non resta che virare su altri obiettivi

Morte Ciro Esposito: 'Ciao eroe', striscione davanti autolavaggio dove lavorava

Calciatori nel mirino dei violenti. E il razzismo è l'arma prevalente

Uno studio dell'Osservatorio dell'Aic. Spesso sono gli stessi sostenitori della squadra a minacciare. Intimidazioni in lieve calo. Tommasi: "Restiamo in guardia"