Domenica 24 Luglio 2016 - 10:00

Brie Larson nel mondo dei supereroi: Chiamatemi Capitan Marvel

L'annuncio al Comic-Con di San Diego: il film in anteprima a marzo 2019

Brie Larson

E' ufficiale: Brie Larson è Capitan Marvel. L'attrice premio Oscar per 'Room' sarà la prima protagonista femminile ad interpretare il ruolo per il cinema. La notizia è stata confermata durante l'evento della Marvel, famosa casa editrice di fumetti, al Comic-Con di San Diego durante il quale l'attrice è comparsa a sorpresa. Poi la Larson ha festeggiato su Twitter cinguettando: "Chiamatemi Capitan Marvel". L'anteprima del film è prevista per marzo 2019 e non si conoscono i dettagli della trama: si suppone che racconterà le vicende della supereroina Carol Danvers, la cui prima apparizione nei fumetti è stata nel 1967.

 

Nata nel 1989 in California, a Sacramento, la Larson ha iniziato la sua carriera con apparizioni in serie tv come 'Raising Dad' e 'United State of Tara'. Lentamente si è fatta spazio nel cinema per entrare nell'Olimpo di Hollywood con il commovente 'Room' nel 2015, la cui intrerpretazione le è valsa l'ambita statuetta.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cinema, nasce categoria film "non adatti ai minori di 6 anni"

Nuove tutele per i più piccoli: anche le pubblicità in sala dovranno adattarsi

FILE PHOTO: John Lasseter Chief Creative Officer of Walt Disney and Pixar Animation Studios during the North American International Auto Show in Detroit

Molestie, il capo della Pixar John Lasseter lascia per sei mesi: "Chiedo scusa"

Due collaboratori a "Toy Story 4" avrebbero lasciato il progetto dopo una serie di avances non gradite

Premiere di "The Promise" a Los Angeles

Molestie, una fan accusa Stallone ma lui nega: "Storia ridicola e falsa"

La donna ha dichiarato che, nel 1986, l'attore la costrinse ad avere un rapporto sessuale a tre

Molestie, accuse a Sylvester Stallone: fan 16enne costretta a rapporto a tre

La violenza - riporta il Daily Mail - sarebbe avvenuta in un albergo di Las Vegas nel 1986, quando l'attore lavorava ad 'Over the Top'