Lunedì 04 Giugno 2018 - 10:30

Basket, Finali Nba: Golden State-Cleveland 122-103, Warriors sul 2-0

Curry, miglior marcatore della partita, ha battuto il record di triple in finale stabilito nel 2010 da Ray Allen

NBA All-Star Game 2018

Uno scatenato Stephen Curry trascina i Golden State Warriors alla vittoria 122-103 sui Cleveland Cavaliers in gara 2 delle Finali NBA. I californiani, campioni in carica, si portano così sul 2-0 nella serie che ora si sposta nell'Ohio. Padroni di casa comunque sempre avanti e che hanno piazzato il break decisivo nei primi minuti dell'ultimo periodo. Curry è stato il miglior marcatore della partita con 33 punti, 8 assist, 7 rimbalzi, ma soprattutto nove canestri da tre (cinque nel solo ultimo quarto) che rappresentano un record per le Finali NBA.

Fondamentali nel successo dei Warriors anche i 26 punti e 9 rimbalzi di Kevin Durant e i 20 punti di Klay Thompson. Dopo una leggendaria gara 1, LeBron James sfiora un'altra tripla doppia con 29 punti, 13 assist e 9 rimbalzi ma anche stavolta non è bastata ad evitare la sconfitta. In casa Cavs bene anche Kevin Love con 20 punti e 12 rimbalzi di un positivo, mentre George Hill firma 15 punti.

"E' stato fantastico, ogni momento così è bellissimo", ha dichiarato Curry che ha superato il record di triple in finale stabilito nel 2010 da Ray Allen con i Boston Celtics. "Alla fine, però, conta la vittoria e fare tutto il possibile per ottenerla. Se ci concentriamo su questo le cose belle anche a livello individuale poi accadono", ha aggiunto. La serie si sposta ora a Cleveland con gara 3 in programma il 7 giugno.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Asian Games, scandalo luci rosse per quattro atleti giapponesi

Notte con prostitute per i cestisti. Grande imbarazzo per il Paese

LeBron James a Pechino durante il suo Tour in Cina

LeBron James contro Trump: "Usa lo sport per dividerci"

Il nuovo cestista dei Lakers non condivide la politica del presidente degli Stati Uniti