Martedì 15 Maggio 2018 - 10:45

Bankitalia: a marzo debito sale sopra quota 2.300 miliardi

Quello delle amministrazioni centrali è aumentato di 16,0 miliardi e quello delle locali è diminuito di 0,1 miliardi

Banca d'Italia - relazione del governatore di Bankitalia all'Assemblea Ordinaria

A marzo il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato di 15,9 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.302,3 miliardi. Lo rende noto la Banca d'Italia, segnalando che l'incremento è dovuto al fabbisogno delle amministrazioni pubbliche (20,1 miliardi), in parte compensato dalla diminuzione delle  disponibilità liquide del Tesoro (3,5 miliardi, a 44,8 rispetto ai 54,6 miliardi del marzo 2017) e dall'effetto complessivo degli scarti e dei premi all'emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e della variazione dei tassi di cambio (0,8 miliardi).

Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, segnala ancora Palazzo Koch, il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 16,0 miliardi e quello delle amministrazioni locali è diminuito di 0,1 miliardi. Il debito degli enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

A marzo le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 28,5 miliardi, pressoché invariate al livello dello stesso mese del 2017. Nel primo trimestre 2018 le entrate tributarie sono state pari a 91,7 miliardi, sostanzialmente stabili rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. "Al netto di alcune disomogeneità contabili - si legge in una nota -, si può stimare che le entrate tributarie siano aumentate".

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Facebook and Instagram down

Antitrust, pubblicità occulta su Instagram sotto lente Garante

La conferma Giovanni Calabrò, direttore Direzione Generale per la Tutela del Consumatore Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Antitrust, sessione del 13mo convegno a Treviso

Conte incontra le vittime delle banche, Calabrò (Antitrust): "Puntare su tutela"

Il direttore della Direzione Generale per la Tutela del Consumatore Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato commenta la visita del premier incaricato ai risparmiatori truffati

UniPegaso. Firma di una convenzione tra la UIL Pensionati e l'Università Telematica Pegaso

Uil Pensionati, Bellissima: "Sfida partecipazione e patto coi giovani"

Il Segretario generale presenta il congresso nazionale dal 22 al 25 maggio a Salsomaggiore Terme