Giovedì 04 Gennaio 2018 - 21:45

Allarme maltempo in Valle D'Aosta: Cervinia isolata. Slavina in Valsusa

La Cervino Spa: "Lasciate la località al più presto"

Nevicata in Piemonte - Disagi sulle autostrade

Continua l'allarme maltempo e neve in Valle d'Aosta. La strada regionale n° 46 della Valtournenche, a seguito di ordinanza del Commissario, è chiusa tra le Località Singlin e Cervinia fino a ulteriori valutazioni della Commissione valanghe. Nel pomeriggio sul profilo Facebook della Cervino spa era stato diffuso l'invito a "lasciare la località al più presto" per chi avesse necessità di farlo. La protezione civile regionale invita in ogni caso a non stare all'aperto se non indispensabile.

Allerta anche per la situazione valanghe.  A Courmayeur, alla base del ghiacciaio del Toula, quattro valanghe nel Comune di Valtournenche (2 a Cervinia e 2 in loc. Perrère) - Antagnod  (Comune di Ayas). Non risultano, al momento, persone coinvolte.

Il Centro funzionale della Regione Autonoma Valle d'Aosta segnala che, dopo una breve attenuazione delle precipitazioni nelle giornate di venerdì e sabato, si verificherà un sensibile peggioramento delle condizioni meteorologiche a partire dalla giornata di domenica 7 gennaio.

Emergenza meteo anche in Valsusa, in Piemonte. A causa di una slavina sulla strada provinciale 235 da Bardonecchia (To), la frazione di Rochemolles è isolata e senza corrente. Sul posto i vigili del fuoco di Susa e i volontari di Bardonecchia (To). Non si ha al momento notizia di persone coinvolte.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Sole e nuvole, poi torna il caldo: il meteo del 10 e 11 settembre

Le previsioni del servizio dell'aeronautica militare

Milano, esami di maturità

Scuola, via tra caos vaccini e sciopero Anief. Studenti tra banchi in calo

Per quasi 8,6 milioni gli studenti delle scuole statali e paritarie torna a suonare la campanella

Genova, le foto del ponte Morandi

Genova, Santoro si dimette dalla Commissione ispettiva del Ponte Morandi. Scontro Toti-Toninelli

A dare la notizia lo stesso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: "Ha lasciato spontaneamente l'incarico"