Lunedì 08 Gennaio 2018 - 17:45

Alessandria, famiglia intossicata dal monossido: 3 morti

Mamma, papà e figlio hanno perso la vita per il malfunzionamento di una caldaia a metano

Brescia, incidente mortale alla gara di auto Malegno Borno

Tre persone sono morte a Vignole Borbera, in provincia di Alessandria, per intossicazione da monossido di carbonio. E' successo in località Molino 9.

È stato un vicino di casa a dare l'allarme al 112 nel pomeriggio di lunedì, ma il decesso potrebbe risalire alla notte di domenica. Le salme delle tre vittime - padre di 47 anni, madre di 44 e figlio di 20 - sono ora a disposizione dell'autorità giudiziaria, che disporrà l'autopsia.

Secondo i carabinieri a causare l'intossicazione da monossido di carbonio sarebbe stato il malfunzionamento di una caldaia a metano usata per scaldarsi dalla famiglia, residente in una vecchia casa. Sul posto, insieme ai soccorsi, sono intervenuti i militari dell'Arma di Novi Ligure. 

A Udine una coppia di anziani, marito e moglie, è stata trovata morta in casa dalla figlia.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maltempo, nella notte sono caduti circa due metri di neve sul Colle di Sestriere

Paura a Sestriere, slavina travolge un condominio

Sette le famiglie sfollate nella località montana del torinese. Rischio valanghe alto in Piemonte e Valle d'Aosta. Morta una donna a bordo di una ambulanza bloccata da un albero crollato

Nevicata in Piemonte - Disagi sulle autostrade

Allarme maltempo in Valle D'Aosta: Cervinia isolata. Slavina in Valsusa

La Cervino Spa: "Lasciate la località al più presto"

Torino, 'miracolo' di Natale alle Molinette: trapianto di organi salva tre vite

Donatrice una donna di 48 anni deceduta il giorno della vigilia