Martedì 17 Luglio 2018 - 12:30

Accordo di libero scambio Ue-Giappone. Tusk: "Messaggio contro protezionismo"

La storica intesa permetterà all'85% dei prodotti agroalimentari europei di entrare nel Paese senza dazi doganali

I vertici dell'Unione europea hanno firmato oggi a Tokyo un accordo di libero scambio presentato come "storico". Si tratta anche di una risposta, e un segnale, contro il protezionismo del presidente americano, Donald Trump. L'accordo con il Giappone, che oggi chiude le discussioni aperte nel 2013, è "storico" ed è "il più importante mai negoziato dall'Unione europea", per la portavoce della Commissione Ue, Margaritis Schinas. Il cosiddetto accordo Jefta (Japan-Ue free trade agreement) copre un'area di libero scambio che riguarda quasi un terzo del Pil mondiale.

Il Jefta deve essere presentato al Parlamento europeo per l'entrata in vigore nel 2019, se anche il Parlamento nipponico lo voterà rapidamente. Dal punto di vista europeo, il settore agroalimentare esce vittorioso dalle discussioni. Al termine del suo iter, il Jefta permetterà all'85% dei prodotti agroalimentari Ue di entrare in Giappone senza dazi doganali. Alcuni prodotti, come il manzo, vedranno gradualmente ridotte le tariffe imposte. Il riso, invece, è escluso dall'accordo. I giapponesi si impegnano a riconoscere più di 200 indicazioni geografiche come il Roquefort, l'austriaco Tiroler Speck, prosciutto delle Ardenne belghe o Polska Wódka (la vodka polacca), che godranno "dello stesso livello di protezione che in Europa".

Loading the player...

"Stiamo inviando un messiaggio chiaro", ovvero "che facciamo fronte comune contro il protezionismo", ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk nel corso di una conferenza stampa dopo la firma del documento. "Dimostriamo che siamo più forti e meglio posizionati quando lavoriamo insieme", ha sottolineato il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker.

"Con la firma dell'accordo di partenariato economico con il Giappone stiamo facendo una dichiarazione sul futuro del commercio libero ed equo. L'accordo mette equità e valori al centro. Non c'è protezione nel protezionismo e non c'è unità dove c'è l'unilateralismo", ha scritto inoltre su Twitter Juncker.

 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

KOFI ANNAN

È morto Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu e premio Nobel per la Pace

È stato il primo africano nero a ricoprire quel ruolo, dal 1997 al 2006. Aveva 80 anni

Spagna, un anno fa attacco a Barcellona: la città ricorda le vittime

Barcellona commemora attacco Rambla divisa su questione Catalogna

In un doppio attentato tra il centro città e Cambris persero la vita 16 persone, tra cui due italiani

India, allagamenti per forti piogge

India, alluvioni in Kerala: 324 morti, oltre 220mila sfollati

Situazione drammatica dopo dieci giorni di piogge incessanti. In tutto lo Stato le vittime sono oltre 800

TURKEY-US-POLITICS-JUSTICE-RELIGION-DIPLOMACY

Turchia, respinta nuova richiesta di rilascio del pastore Usa

Washington minaccia nuove sanzioni. Ankara replica: "Pronti a reagire"